5 consigli per una pelle del viso sana

(Last Updated On: Gennaio 2, 2023)

Bere almeno otto bicchieri d’acqua al giorno non solo aiuta a eliminare le tossine, ma mantiene anche la pelle idratata. L’idratazione è importante anche perché favorisce la circolazione e aiuta la pelle a ripararsi costantemente. Un altro modo per evitare che la pelle si secchi è ridurre al minimo gli elementi. Quando fate la doccia, assicuratevi che la temperatura sia bassa, spruzzate il viso con acqua di rose e applicate la crema idratante quando la pelle è ancora umida.

Evitare le spazzole abrasive per lo scrub

Se volete una pelle del viso sana, evitate di usare spazzole abrasive. Sebbene i benefici dell’esfoliazione siano incomparabili, bisogna essere consapevoli degli effetti collaterali che possono avere sulla pelle. L’esfoliazione può danneggiare la barriera protettiva della pelle e causare infiammazioni, arrossamenti e irritazioni. Può anche causare una profonda iperpigmentazione.

Per evitare di danneggiare la pelle, si dovrebbe cercare di utilizzare una spazzola per il viso delicata e composta da fibre naturali. Evitate le spazzole in materiali sintetici, perché possono contenere batteri e sono troppo abrasive. Assicuratevi di lavare accuratamente la spazzola dopo ogni utilizzo.

Bere acqua a sufficienza

Bere acqua per il viso è importante per mantenere un aspetto sano. Si consiglia di bere da otto a dieci porzioni da otto once di acqua al giorno. Distribuite l’assunzione nell’arco della giornata per raggiungere la quantità raccomandata. È importante bere acqua durante tutta la giornata perché il corpo assorbe solo una quantità di acqua in una sola seduta. Altrimenti l’acqua non arriva alla pelle. L’acqua può provenire dal rubinetto o dall’acqua in bottiglia.

L’acqua aiuta il corpo a eliminare le tossine e a mantenere la pelle elastica. Aumenta anche l’afflusso di sangue alla pelle, migliorandone l’elasticità e prevenendo le rughe. Inoltre, l’acqua aiuta il corpo a guarire più velocemente da malattie e lesioni. Riduce anche il gonfiore del viso. Questo perché la pelle cerca di proteggersi dalla disidratazione e trattiene l’acqua.

Bere acqua è un modo semplice per mantenere sana la pelle del viso. Bilancia l’umidità e il contenuto di olio della pelle, prevenendo l’eccesso di olio e i pori ostruiti. Il viso apparirà più liscio e più tonico. Inoltre, bere acqua prima di andare a letto aiuta a ridurre l’aspetto delle borse.

Oltre a eliminare le tossine dal corpo, l’acqua aiuta a regolare la digestione e l’intestino, contribuendo a rendere la pelle più pulita. Molti hanno sentito parlare dei succhi di frutta, ma bere acqua normale è altrettanto efficace. Potete anche aggiungere limoni o cetrioli all’acqua per dare un tocco di sapore.

Esfoliare una o due volte alla settimana

Esfoliare una o due volte alla settimana può migliorare la salute della pelle del viso e accelerare la produzione di nuove cellule. È meglio usare un esfoliante chimico delicato se si ha la pelle grassa, poiché gli esfolianti più forti possono lasciare la pelle secca e incline all’acne. Tuttavia, se la vostra pelle è particolarmente sensibile, dovreste evitare di usare esfolianti aggressivi e seguirli con una crema idratante leggera.

Esfoliare è importante per tutti i tipi di pelle, ma è importante farlo con cautela. Un’esfoliazione eccessiva può causare irritazioni, arrossamenti e infiammazioni. Iniziate sempre lentamente e aumentate la frequenza. Esfoliate il viso una o due volte alla settimana se avete la pelle secca, e due o tre volte se la vostra pelle è grassa.

Sebbene sia importante esfoliare quotidianamente, un’esfoliazione eccessiva può essere dannosa per la pelle. Un’esfoliazione eccessiva può provocare arrossamenti, secchezza e irritazioni, quindi è meglio seguire le istruzioni del dermatologo. L’esfoliazione è benefica per la pelle del viso perché libera i pori, migliora la texture della pelle e favorisce il ricambio cellulare. Il risultato è una pelle più luminosa e giovane.

Esfoliare il viso una o due volte alla settimana può anche migliorare la salute della pelle, eliminando le cellule morte e migliorando l’aspetto dei pori. Inoltre, favorisce la produzione di collagene, un componente vitale della pelle che la mantiene soda ed elastica. Riduce inoltre la comparsa di acne e macchie senili. Inoltre, un’esfoliazione regolare può aiutare a ridurre la comparsa di punti neri e bianchi.

Evitare l’uso eccessivo di prodotti cosmetici

L’uso di quantità eccessive di prodotti per la cura della pelle può danneggiare il viso. Alcuni prodotti possono creare una tolleranza nella pelle e creare una sensazione di disagio. Tuttavia, i dermatologi raccomandano di utilizzare lo stesso prodotto in modo costante. In questo modo non ci si dovrà preoccupare di eruzioni cutanee o di pelle irritata.

Per evitare di utilizzare prodotti cosmetici con ingredienti dannosi, è necessario leggere attentamente le etichette. Non tutti gli ingredienti sono resi noti e alcuni sono considerati segreti commerciali. Inoltre, non tutti i prodotti sono naturali. È bene evitare anche i cosmetici minerali perché spesso contengono concentrazioni più elevate di sostanze chimiche e metalli pesanti.

Applicare il miele sul viso due o tre volte alla settimana

Il miele è un rimedio naturale, economico ed efficace per la cura della pelle. Può aiutare a ridurre l’aspetto delle cicatrici e a migliorare il colorito. Aiuta anche a prevenire le infezioni della pelle, compresa l’acne. Contiene inoltre antiossidanti e flavonoidi benefici per la salute. Combinato con altri ingredienti presenti in cucina, il miele può essere un modo economico per ottenere una pelle del viso luminosa.

Uno dei modi più efficaci per applicare il miele sul viso è mescolarlo con altri ingredienti, come olio di jojoba, olio di cocco o bicarbonato di sodio. È anche possibile combinare il miele con altri ingredienti naturali, come la cannella, per creare una maschera lenitiva per il viso.

L’applicazione del miele sul viso può anche contribuire a ridurre le macchie e ad aiutare la pelle a trattenere l’umidità. È anche un esfoliante naturale e può aiutare la pelle a rigenerare nuove cellule. È anche antibatterico e antisettico, il che lo rende un trattamento efficace per l’acne. Può anche agire come un esfoliante delicato e un detergente per i pori per dare alla pelle un colorito chiaro.

Un miele da provare è il miele di Manuka, che proviene dall’albero del tè. Il miele di Manuka non è il più idratante, ma è ottimo per trattare l’acne e le ferite. L’uso di questo miele due volte alla settimana per una pelle del viso sana può aiutarvi a ottenere una pelle del viso luminosa.