In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Dove Comprare Biciclette elettriche (E-bike)

Le biciclette elettriche hanno occupato un posto importante nel traffico stradale e da tempo hanno smesso di essere un’attrezzatura sportiva “esclusiva” o “bici della nonna”. Sempre più persone abbandonano l’auto e optano per alternative ecologiche come le biciclette elettriche o gli scooter elettrici. Abbiamo raccolto le informazioni e i consigli più importanti, in modo che anche voi possiate divertirvi  con la vostra nuova e-bike, per aiutarvi nella vostra decisione d’acquisto. Ciò include informazioni sulla sicurezza, la qualità e la portata della batteria. Ma abbiamo anche studiato più dettagliatamente le singole parti soggette a usura e analizzato quali parti meritano un’attenzione particolare, soprattutto prima dell’acquisto.

Biciclette elettriche (E-bike) dove le posso comprare

OffertaPIU' VENDUTO NR. 1
Momo Design Venezia, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, Nero, Unica
  • Telaio in acciaio, ruote 26" x 1,75", parafanghi in acciaio
  • Motore posteriore 250 W, freni V-Brake, luci LED
  • Batteria ricaricabile, ioni di litio 280 wh, estraibile con chiusura di sicurezza
PIU' VENDUTO NR. 2
Revoe 551691 Dirt Vtc Bicicletta Elettrica Pieghevole 20', Nero
  • REVOE Dirt VTC Bicicletta Elettrica Pieghevole 20' Adulto, Nero
  • Velocità massima 25 Km/h - Fino a 40 km di autonomia
  • Motore 250W - Batteria agli ioni di litio 36V-10 Ah - Tempo di carica: 3 ore
OffertaPIU' VENDUTO NR. 3
THE ONE Fat Bike Elettrica Pieghevole, Bici Unisex Adulto, Nero
  • Con la nuova the one rider, non hai più limiti; design dal carattere forte e moderno.motore 250w brushless, velocità max 25 km/h,...
  • The one
  • Facile da usare
OffertaPIU' VENDUTO NR. 4
i-Bike City Easy S ITA99, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, Nero, 46 cm
  • Telaio in acciaio con forcella ammortizzata
  • Dimensione ruota: 26"
  • Freni a disco
OffertaPIU' VENDUTO NR. 5
i-Bike i- Fold 21 ITA99, Bicicletta elettrica Ripiegabile Unisex Adulto, Nero, Unica
  • Telaio in alluminio - pieghevole
  • Ruote 20", forcella ammortizzata
  • Freno anteriore e posteriore a disco
OffertaPIU' VENDUTO NR. 6
Italia Power Bike PRO Nera, Bicicletta elettrica Pieghevole Fat Unisex Adulto, Nero/Cerchi Neri, M
  • LCD Display
  • Motore 250W autonomia da 60-80 km
  • Ruote da 20" con freni a disco
OffertaPIU' VENDUTO NR. 7
F.lli Schiano E- Moon, Bicicletta elettrica Unisex Adulto, Nera, 26''
  • Il telaio: Telaio in alluminio con attacco al manubrio regolabile che permette di tenere la posizione del corpo ed una guida...
  • Il motore: potente motore anteriore ANANDA M129F da 250w che offre una lunga durata ed alte prestazioni e che può raggiungere una...
  • La batteria: batteria a litio GREENWAY YJ145 da 36V 13Ah 468Wh, comodamente alloggiata sotto la griglia portapacchi
OffertaPIU' VENDUTO NR. 8
i-Bike Orso ITA99, Bicicletta elettrica ripiegabile Unisex adulto, Grigio canna di fucile, unica
  • Telaio in alluminio, ripiegabile in pochi secondi, forcella ammortizzata
  • Assemblata in Italia e consegnata assemblata al 99%
  • Ruote fat da 20 pollici, cerchi in lega di magnesio
OffertaPIU' VENDUTO NR. 9
F.lli Schiano E-Ride Bicicletta Elettrica da Città, Donna, Bianca, 28''
  • Il telaio: Telaio in alluminio con attacco al manubrio regolabile che permette di tenere la posizione del corpo ed una guida...
  • Il motore: potente motore posteriore ANANDA M129H da 250W che offre una lunga durata ed alte prestazioni e che può raggiungere una...
  • La batteria: batteria a litio GREENWAY YJ145 da 36V 10.4Ah 374.4Wh, comodamente alloggiata sotto la griglia portapacchi
OffertaPIU' VENDUTO NR. 10
F.lli Schiano E- Moon, Bicicletta Elettrica Adulto, Donna, Bianca, 28''
  • Il telaio: Telaio in alluminio con attacco al manubrio regolabile che permette di tenere la posizione del corpo ed una guida...
  • Il motore: potente motore anteriore ANANDA M129F da 250w che offre una lunga durata ed alte prestazioni e che può raggiungere una...
  • La batteria: batteria a litio GREENWAY YJ145 da 36V 13Ah 468Wh, comodamente alloggiata sotto la griglia portapacchi

Per molti la bicicletta è diventata una parte indispensabile della vita quotidiana. Che sia per lavoro, per fare shopping o per rilassarsi la bicicletta è un mezzo di trasporto pratico e popolare. Ma cosa succede se la strada per il lavoro è troppo lontana o se c’è un forte vento contrario che porta ad un rapido esaurimento? Le biciclette elettriche dovrebbero essere un rimedio per questo. Oggi la bicicletta a motore è considerata alla moda anche per i giovani. È particolarmente popolare nelle grandi città per coprire distanze medie per lavorare o per raggiungere il parco cittadino, poiché le distanze più lunghe possono essere coperte con meno sforzo. L’idea è quella di non sudare in ufficio o con gli amici. In città, di solito ci si può muovere più velocemente con una bicicletta elettrica che con un’auto o un autobus. Sono disponibili attrezzature adeguate anche per i percorsi fuoristrada. Anche in questo caso è consigliabile pensare a un sistema di navigazione per biciclette. Le biciclette elettriche sono efficienti, a basse emissioni e divertenti. Sono disponibili in quasi tutte le versioni: come city bike da donna, city bike, bici per principianti, bici pieghevoli, mountain bike o trekking bike. Sono assolutamente alla moda e sono oggi tra le attrezzature sportive più popolari.

E-bike, Pedelec o bicicletta elettrica – cosa significa esattamente?

Nell’uso comune, il termine e-bike viene usato per indicare la bicicletta a motore, ma di solito si riferisce a quello che lo specialista chiama Pedelec. Le biciclette elettriche si differenziano notevolmente per il loro supporto del motore più robusto e possono accelerare senza dover pedalare. Raggiungono una velocità superiore a quella dei normali pedali. Le biciclette elettriche sono considerate motociclette e quindi il loro utilizzo richiede un’assicurazione obbligatoria, il casco e l’identificazione, ed è richiesta almeno una patente di guida per ciclomotore o una patente di guida per auto “contenente” la patente di guida del ciclomotore.

I pedali elettrici (PedalElectricCycle), a cui si riferisce questa guida, supportano la potenza di pedalata del conducente. Sono sostenuti fino a 25 km/h dal motore. Con la maggior parte dei pedali, è possibile leggere dati di base come la velocità, lo stato di carica della batteria, la temperatura esterna, l’ora e simili su un display sul manubrio e determinare quanta potenza il motore deve supportare. Il motore elettrico è alimentato da un accumulatore (batteria di trazione) che deve essere caricato regolarmente. Il prezzo della bicicletta equivalente non motorizzata sarà circa 1,5 volte superiore. Ci sono già Pedelecs a buon mercato nei discount. Sebbene la qualità di queste biciclette sia difficilmente paragonabile a quella delle biciclette di marca, esse offrono un buon ingresso nel mondo delle biciclette elettroniche.

Quali tipi di Pedelecs esistono?

Ci sono anche delle differenze tra i Pedelecs che dovreste conoscere prima di acquistarne uno.

 

Pedelec senza aiuto per l’avviamento

queste e-bike non possono essere spostate senza pedalare. Qui avete un supporto motore fino ad una velocità di 25 km/h, se lo avviate voi stessi. Con la pedaliera si pedala, come con una normale bicicletta, lungo la pista ciclabile. Per questo tipo di bicicletta non è richiesta nessun’altra assicurazione, non è richiesta la patente di guida. Anche se i caschi non sono obbligatori, si consiglia sempre di non utilizzarli senza casco da bicicletta. Se vi piace andare in bicicletta e volete solo un sostegno per la montagna o il vento in testa, questi dispositivi sono la prima scelta per voi.

Pedelec con l’ausilio dell’avviamento

queste biciclette elettriche sono simili alla categoria sopra descritta, tranne per il fatto che possono portarvi fino a 6 km/h senza pedalare. Con l’aiuto della trazione, facilitano la partenza in montagna o al semaforo. Se avete molti semafori o colline sulle vostre strade, l’aiuto di partenza può alleviare molti problemi. Tuttavia, la bicicletta non fa tutto da sola e si può continuare a pedalare, solo con un po’ di potenza in più.

S-pedelecs

L’S Pedelecs appartiene alla categoria delle e-bike e quindi richiede una patente di guida, un numero di registrazione e un’assicurazione. Con queste biciclette si possono percorrere fino a 45 km/h, in quanto sono dotate di una potenza fino al doppio di quella dei singoli pedali (circa 500 watt invece di 250 watt). Questi dispositivi sono a volte molto veloci e possono essere paragonati a scooter e ciclomotori. Oltre al casco e alla patente di guida, vi consigliamo di effettuare alcuni test a casa.

Le biciclette elettroniche si sono sviluppate molto negli ultimi anni. Spesso il telaio non era abbastanza stabile e si rompeva rapidamente.

I produttori noti e rinomati devono essere valutati in modo diverso a seconda del progetto desiderato. Se cercate una bici da trekking o una MTB a motore, vi consigliamo i produttori Haibike, Bosch, Bulls o Shimano. Se siete alla ricerca di una city bike adatta o siete un principiante, potreste prendere in considerazione un modello Kalkhoff, BH o Kettler.

Il mercato delle e-bike e delle biciclette elettriche sta crescendo molto velocemente e si perde di vista altrettanto rapidamente. Se non avete ancora familiarità con le nuove attrezzature e volete sapere se la tecnologia è quella giusta per voi, potete informarvi e fare un giro di prova nei negozi specializzati prima di trovare con noi il prezzo migliore per la vostra bici dei sogni.

Qual è la migliore bicicletta elettrica?

Naturalmente a questa domanda non si può rispondere semplicemente con “questa”. Abbiamo riassunto i criteri più importanti per una e-bike, che vi aiuteranno nella vostra decisione di acquisto. Come per una normale bicicletta, anche per l’acquisto di un Pedelec c’è molto da considerare. Oltre al motore e alla batteria c’è molto altro da considerare. Molti test sulle e-bike hanno dimostrato che, oltre alla qualità e al prezzo, è necessario considerare anche le seguenti singole parti:

Il motore

Il motore è il cuore dei Pedelecs. Tuttavia, è anche un fattore di bilanciamento. Se si trova su uno dei mozzi delle ruote, può causare uno squilibrio. Nel migliore dei casi, il motore si trova al centro del telaio e ha un baricentro basso, quindi la pedalata è più equilibrata e mantiene l’equilibrio molto più facile. Nel caso di un motore montato al centro, c’è anche la possibilità di un freno posteriore a pedale. Un motore sulla ruota anteriore è ormai raro – dovreste tenere le mani lontano da queste ruote! Che siate principianti o professionisti, il movimento centrale o il motore centrale sono la scelta preferita per tutti i modelli. La potenza massima richiesta dalla legge è di 250 watt. I motori dei diversi produttori si differenziano però soprattutto per la coppia, che determina la forza di avviamento. La coppia bassa rende l’avvio della moto più fluido rispetto a quello di un motore ad alta coppia, che accelera la moto in modo potente e con un sussulto. Prima dell’acquisto, verificare che il motore funzioni senza problemi e che non emetta ronzii irregolari. Dovreste anche assicurarvi che le impostazioni siano corrette per voi durante un giro di prova. Il motore si avvia direttamente o con un ritardo?

Quale marcia vi dà un piacevole equilibrio tra la vostra potenza e il supporto del motore? Sulla carta, i motori installati sono spesso molto simili o addirittura identici nella costruzione, ma poiché i produttori di biciclette elettriche possono intervenire nel controllo del motore, a volte differiscono notevolmente nelle prestazioni e nella potenza. Pertanto, vale la pena di fare un giro di prova.

La batteria

La batteria, ad esempio di Bosch o Brose, si trova sulla maggior parte dei pedali nel telaio o sotto il portapacchi. Le più potenti sono le classiche batterie agli ioni di litio, che colpiscono anche per la loro leggerezza. Le prestazioni sono indicate sulla batteria anche in caratteri piccoli in wattora (Wh). Qui dovrebbe essere più di 300 Wh, i migliori 400 Wh. Se non sono specificate le ore in watt, le ore in watt possono essere calcolate moltiplicando il valore di volt-ora per il valore di ampere-ora. Questo numero fornisce informazioni sulla durata della potenza, ovvero sull’autonomia della vostra bicicletta. La tecnologia delle batterie ha fatto molto per rendere la guida più facile per gli utenti. Pertanto, le batterie di solito non hanno il famigerato effetto memoria, quindi possono anche essere parzialmente caricate. Tuttavia, non devono essere conservati e caricati troppo caldi o troppo freddi. In linea di principio una perdita di carica fino al 12% è considerata normale per le batterie Pedelec. Tuttavia, non si dovrebbe conservare la batteria senza ricaricarla, poiché nel peggiore dei casi può essere profondamente scarica e danneggiata in modo permanente. Per la maggior parte delle batterie di alta qualità, la distanza media misurata è di 75 km, ma può variare a seconda di quanto si utilizza il motore durante la guida. Se si prevede di percorrere lunghe distanze, ha senso procurarsi una batteria di riserva.

Lo schermo

A seconda dei requisiti che si mettono sulla bicicletta elettrica, ha senso dare un’occhiata più da vicino al display della bicicletta. Considerare attentamente se si desidera che vengano visualizzate funzioni aggiuntive come la temperatura esterna e l’ora. Una tendenza attuale è quella di collegare lo smartphone al Pedelec e di fissarlo in un supporto sul manubrio. Il vostro smartphone funziona poi attraverso un’applicazione come un computer per biciclette che può visualizzare e salvare tutti i dati rilevanti in tempo reale e i dati del percorso.

Il freno

Dovreste assicurarvi che la vostra nuova bicicletta elettrica abbia un freno idraulico e non, come spesso accade, un freno a cavo. Il freno a disco è di qualità superiore e più sicuro dei “normali” freni a disco. Sono riconoscibili dai dischi dei freni sui mozzi delle ruote. Soprattutto con i veloci freni S-pedelecs, i freni forti sono assolutamente indispensabili. Un classico freno a cavo può causare problemi o semplicemente non assorbire l’impulso, che può avere conseguenze fatali a velocità superiori ai 40 km/h.

Di cos’altro dovrei essere a conoscenza?

Ci sono grandi differenze nella qualità delle biciclette elettriche, quindi fate attenzione alle tante “piccole cose” come la sella, l’illuminazione, i pedali, la sella portapacchi, i parafanghi e la qualità dei pneumatici. Una sospensione della sella e una forcella di sospensione, che idealmente può essere bloccata, sono utili anche per la pedalata. In questo modo vi divertirete ancora di più con la vostra bicicletta e sarete ben preparati per lunghe escursioni.

Con la bicicletta elettrica in autunno e in inverno

Se volete vivere le belle giornate d’autunno e d’inverno sulla vostra bicicletta, si pone naturalmente la questione di cosa si dovrebbe considerare su un Pedelec. Naturalmente, la regola di base è che ci si deve sentire abbastanza sicuri da poter viaggiare su strade frondose o bagnate. Qui consigliamo un nuovo battistrada e freni ben regolati. Se vi sentite al sicuro, potete tranquillamente catturare i raggi del sole nei giorni più freddi.
Posso usare la mia bicicletta elettrica sotto la pioggia?

Fondamentalmente, le biciclette elettriche e i Pedelec possono essere utilizzati anche sotto la pioggia. I componenti elettronici sono di solito installati in modo da essere protetti dalla pioggia e dagli spruzzi d’acqua. Di conseguenza, non c’è motivo di lasciare la bicicletta sotto la pioggia. Basta assicurarsi che l’elettronica non sia immersa nell’acqua. Forse dovreste evitare le pozzanghere profonde. Inoltre, la moto non deve essere esposta in modo permanente a condizioni di bagnato, quindi quando non viene utilizzata, si consiglia di conservarla in garage o sotto un garage di protezione.

Con la bicicletta elettrica in inverno?

Come per una bicicletta non motorizzata, è meglio non pedalare su strade innevate o ghiacciate. Se si guida una bicicletta elettrica in queste condizioni, il forte supporto del motore può far girare le gomme sul terreno liscio e perdere l’aderenza. Se è possibile evitarlo, lasciate il pedale in alto o, se necessario, pedalate voi stessi.

Viaggiate spesso sulla neve? Allora può avere senso acquistare pneumatici con borchie che forniscono una buona aderenza su qualsiasi superficie e con qualsiasi tempo.
Batterie in inverno – Dove tengo le batterie?

Potete usare la vostra bicicletta elettrica senza esitazioni, anche a temperature molto basse. Durante la guida, la batteria si riscalda a causa della sua stessa energia e non si raffredda. È vantaggioso guidare a basse temperature con il supporto del motore per riscaldare rapidamente la batteria. Tuttavia, quando si raggiunge la destinazione, si dovrebbe portare la batteria con sé in una stanza calda per evitare un eccessivo raffreddamento.

Il Pedelec deve essere conservato asciutto durante i mesi invernali umidi. Preferibilmente in un luogo che permetta la circolazione dell’aria ma che protegga da pioggia e neve.

 

Ultimo aggiornamento 2021-11-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API