Come cuocere la pizza a casa: il modo migliore con il proprio forno con una pietra refrattaria

Che tu sia un fan sfegatato della pizza o che tu voglia semplicemente imparare a cuocere la pizza a casa, un forno per pizza refrattario è uno strumento essenziale nel tuo arsenale: una pietra per pizza è essenziale per portare il tuo forno alla giusta temperatura senza influenzare il resto del tuo forno. Se sei pronto per iniziare e imparare a cuocere la pizza a casa, continua a leggere.

Cos’è una pietra refrattaria per pizza?

Una pietra refrattaria per pizza è essenzialmente una superficie di ghisa che si mette direttamente sul pavimento del tuo forno. Si usa per cuocere il pane e la pizza, ma anche per fare altre cose come dolci, waffles e biscotti. La migliore notizia sull’uso di una pietra per pizza nel forno è che è super facile da fare e la roccia fumante riscalda il forno in modo da poter cuocere con poca o nessuna schermatura di calore. Poiché non è nel mezzo del forno, non devi preoccuparti che il forno sia troppo caldo per il resto del cibo. Le uniche cose di cui hai bisogno per una pietra refrattaria per pizza sono una pietra da forno, una pietra per pizza o una paletta per pizza, un guanto da forno pesante, un paio di pinze e un piatto per raccogliere eventuali gocce. La pietra da forno può essere trovata nella maggior parte dei negozi di articoli per la casa e di solito è intorno ai 20 euro. La pietra per la pizza o la paletta per la pizza è un po’ più costosa, ma è anche molto più versatile e può essere usata per fare waffle, frittelle e persino toast alla francese. Una spatola per pizza è di solito intorno ai 30 euro e può essere usata sia per la pizza che per le ricette di waffle.

Il modo migliore per trovare un refrattario per pizza è in un negozio di articoli per la casa o tramite un amico che ne ha già uno. Anche se non ne hai uno, puoi comunque fare la tua pietra per la pizza. Se avete un refrattario per pizza, assicuratevi che sia fatto di ghisa, non di alluminio. Un refrattario per pizza in ghisa vi durerà tutta la vita, purché vi prendiate cura della vostra ghisa. Lava il tuo refrattario per pizza con acqua e sapone per rimuovere qualsiasi polvere o sporcizia che può essere su di esso, poi asciugalo con un asciugamano. Il passo successivo è quello di condire il tuo nuovo refrattario per pizza con un pesante strato di olio vegetale. Questo aiuterà a prevenire la ruggine e a far durare il refrattario per pizza molto più a lungo. Se non hai l’olio vegetale, puoi anche provare a usare lo strutto o il grasso di pancetta.

Leggi anche :   Aceto di Sidro

Perché è necessaria una pietra refrattaria per la pizza?

I migliori forni per pizza sono quelli che cuociono in modo uniforme e sono in grado di regolare le loro temperature senza schermatura del calore. Non è possibile controllare il forno, quindi la pietra per la pizza fa alcune cose. Riflette il calore del forno, assorbe parte del calore, ed è porosa, quindi una volta raggiunta la giusta temperatura, lascia uscire il calore in modo uniforme. E la pietra non è solo per la pizza. Funziona anche con altre focacce e dolci! L’altro vantaggio di usare una pietra per pizza nel tuo forno è che ti permette di cuocere con più calore. Dovrai sperimentare un po’ per trovare la giusta temperatura, ma di solito puoi cuocere con più calore di quanto saresti in grado di fare in un forno normale. Questo può essere di grande aiuto quando stai cercando di ottenere una crosta estremamente croccante, o se hai una ricetta che richiede una temperatura del forno molto alta e non vuoi rischiare di bruciare il resto del cibo.

Dato che la pietra assorbe il calore, non si raffredda così rapidamente come una piastra metallica, quindi anche la pizza non si raffredda così velocemente. È un mezzo felice che è uniforme, ed è quello che ti permette di cucinare una pizza ad una temperatura costante. La pietra della pizza può anche essere usata per imitare un camino. La maggior parte delle pietre sono abbastanza porose che non c’è bisogno di aggiungere nulla per assorbire il calore e irradiarlo fuori, ma si può cospargere un po’ di cenere sulla pietra per ottenere una temperatura superficiale ancora più alta.

La pietra per pizza assorbe la stessa quantità di calore della pizza, quindi se stai cercando di mantenere la tua pizza a una certa temperatura, puoi semplicemente mettere la torta sulla pietra e lasciarle fare tutto il lavoro. La pietra della pizza cambia anche la temperatura molto più velocemente del pavimento del forno, quindi è molto meno probabile che si rompa o buchi. Puoi anche far scorrere la tua pizza su una buccia di legno sulla pietra per pizza, che può darti più controllo sull’ottenere le guarnizioni nel punto giusto e assicurarti che la pizza non scivoli via dalla buccia. La parte migliore dell’uso di una pietra per pizza è che durerà a lungo. A differenza di un sacco di altre attrezzature di cottura, non è probabile che diventi obsoleto in pochi anni.

Leggi anche :   Gofio : dove comprarlo

Puoi usare una pietra per pizza per quasi tutti i tipi di pizza. Puoi usarla per una pizza senza glutine. Puoi usarla per una pizza a crosta sottile. La pietra per pizza è la chiave per rendere uno dei cibi preferiti al mondo ancora più buono. Se sei nuovo alla pizza o vuoi provare qualcosa di diverso, puoi usare questa ricetta per creare una pizza senza glutine. Se preferisci una crosta di pizza più spessa, puoi ricorrere a questa ricetta.

La pietra per pizza agisce anche come una superficie antiaderente, quindi la vostra pizza scivolerà via. L’ultima cosa che una pietra per pizza fa è isolare. Una volta che raggiunge la giusta temperatura, continuerà a mantenere la pizza a quella temperatura assorbendo il calore. Questo evita che il fondo della pizza si raffreddi e vi costringa a tornare al forno per riscaldarla di nuovo. Le migliori pietre per pizza sono pesanti e porose, quindi lasciano uscire il calore. La migliore pietra per la pizza per le tue esigenze sarà una che viene in una varietà di dimensioni. Se stai andando a fare una grande quantità di pizza, vorrai ottenere una pietra grande. Se stai facendo solo qualche pizza, puoi prenderne una più piccola.

La pietra per la pizza deve essere abbastanza grande che la pizza non tocchi le pareti del forno, ma non troppo grande da occupare troppo spazio. Deve essere abbastanza pesante da non scuotere o muoversi durante la cottura, ma abbastanza leggera da poterla spostare con facilità. Le migliori pietre per la pizza sono quelle naturali, porose e assorbenti. Sono spesso fatte di argilla e hanno texture diverse. A volte puoi trovarle nella sezione delle pietre del tuo negozio di alimentari. Una volta trovato quello giusto, puoi usarlo per molti scopi. Puoi usarla per cuocere il pane o per fare verdure al vapore.

Come cuocere la pizza con una pietra da forno

Ora che sai di una pietra per pizza, parliamo di come cuocere la pizza con una pietra! Prima di iniziare, dovrai fare la salsa per la pizza da zero o usare un barattolo già pronto. Raccomandiamo anche di usare ingredienti freschi il più possibile per ottenere il massimo dalla vostra esperienza di pizza. E, ovviamente, vorrete usare condimenti tradizionali di alta qualità per la pizza. Il modo migliore per cuocere con una pietra da forno è preriscaldare il forno a 500˚F (260˚C). Poi, metti la pietra da forno all’interno del forno e poi metti la buccia della pizza sul pavimento del forno. Ora puoi preparare la tua pizza. Questo può sembrare un sacco di lavoro, ma in realtà è molto facile. Tutto quello che devi fare è aggiungere la tua salsa, coprire la tua pizza e poi metterla in forno. La buccia della pizza è una tavola di legno che si mette nel forno in modo da poter trasferire la pizza dalla buccia alla pietra. Ti permette di rimuovere la pizza dalla buccia senza bruciarti le mani o farla cadere.

Quanto deve essere caldo il tuo forno?

Prima di iniziare a cuocere con una pietra per pizza, dovrai innanzitutto sapere quanto deve essere caldo il tuo forno. Il modo migliore per farlo è iniziare in piccolo e tenere d’occhio il tuo forno. Una volta che hai capito la giusta temperatura, puoi fare piccole pizze di prova per aiutare a calibrare il tuo forno. Si consiglia di iniziare a 450˚F (230˚C) e poi monitorare la temperatura. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, si può salire a 550˚F (285˚C) per migliorare la croccantezza della crosta. Se non sai cosa dice il programma di manutenzione del tuo forno, ti consigliamo di contattare il produttore. Se il programma di manutenzione del tuo forno dice di tenerlo a 550˚F (285˚C) per 20 minuti ogni ora, puoi iniziare da lì. Assicurati solo di tenere d’occhio la temperatura e non lasciare mai il forno incustodito.

Leggi anche :   Riso per Sushi

Forno per pizza refrattario fai da te

Se vuoi avere un forno per la pizza senza mai lasciare la tua casa, puoi costruirne uno da solo! Anche se non otterrai la stessa qualità dei forni commerciali, potresti essere sorpreso di come funziona bene. La chiave per fare un forno per pizza a casa è di isolarlo bene. Prendi una grande scatola isolata e mettila nel seminterrato o nel garage. Poi, coprire la scatola con un telo o un tetto di metallo. Questo forno per pizza è perfetto per quando volete fare le pizze per la vostra famiglia o per quando volete ospitare un grande pizza party.

Conclusione

Ora che sai di una pietra per pizza, parliamo di come cuocere la pizza con una! Prima di iniziare, dovrai fare la salsa per la pizza da zero o usare un barattolo già pronto. Raccomandiamo anche di usare ingredienti freschi il più possibile per ottenere il massimo dalla vostra esperienza di pizza. E, ovviamente, vorrete usare condimenti tradizionali di alta qualità per la pizza. Il modo migliore per cuocere con una pietra da forno è preriscaldare il forno a 500˚F (260˚C). Poi, metti la pietra da forno all’interno del forno e poi metti la buccia della pizza sul pavimento del forno. Ora puoi preparare la tua pizza. Questo può sembrare un sacco di lavoro, ma in realtà è molto facile. Tutto quello che devi fare è aggiungere la tua salsa, coprire la tua pizza e poi metterla in forno. La buccia della pizza è una tavola di legno che si mette nel forno in modo da poter trasferire la pizza dalla buccia alla pietra. Ti permette di rimuovere la pizza dalla buccia senza bruciarti le mani o farla cadere. Ora che sai di una pietra per pizza, parliamo di come cuocere la pizza con una pietra! Prima di iniziare, dovrai fare la salsa per la pizza da zero o usare un barattolo già pronto. Raccomandiamo anche di usare ingredienti freschi il più possibile per ottenere il massimo dalla vostra esperienza di pizza. E, ovviamente, vorrete usare condimenti tradizionali di alta qualità per la pizza. Il modo migliore per cuocere con una pietra da forno è preriscaldare il forno a 500˚F (260˚C). Poi, metti la pietra da forno all’interno del forno e poi metti la buccia della pizza sul pavimento del forno. Ora puoi preparare la tua pizza. Questo può sembrare un sacco di lavoro, ma in realtà è molto facile. Tutto quello che devi fare è aggiungere la tua salsa, coprire la tua pizza e poi metterla in forno. La buccia della pizza è una tavola di legno che si mette nel forno in modo da poter trasferire la pizza dalla buccia alla pietra. Ti permette di rimuovere la pizza dalla buccia senza bruciarti le mani o farla cadere. Se vuoi avere un forno per la pizza senza mai lasciare la tua casa, puoi costruirtene uno da solo! Anche se non avrai la stessa qualità dei forni commerciali, potresti essere sorpreso di come funziona bene.

Ultimo aggiornamento 2022-05-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Shopping cart