Come fare un siero per il viso con gli oli essenziali

Se state cercando una crema idratante naturale o un siero naturale per il viso, siete nel posto giusto. Scoprite come preparare un siero per il viso con gli oli essenziali. I passaggi fondamentali sono gli stessi, sia che si utilizzi un olio vettore o meno. Avrete bisogno di due bottiglie da un litro, oli essenziali e oli vettore. Applicate la miscela sul viso con un movimento verso l’alto. Lasciare assorbire per un minuto prima di applicare una crema idratante.

Olio vettore

L’olio vettore è un ingrediente fondamentale che costituisce la base di qualsiasi siero per il viso. È l’olio più assorbente e assomiglia molto al sebo che la pelle produce naturalmente. Altri oli vettori utilizzati nella preparazione dei sieri per il viso sono l’olio di jojoba, di rosa canina, di semi di melograno e di argan. All’olio vettore si aggiungono poi gli oli essenziali. Una volta ottenuta una miscela adeguata, si può iniziare ad applicarla sul viso.

L’olio di mandorle è un buon olio vettore per i sieri per il viso. Se si utilizza questo prodotto in estate, si può omettere l’olio di limone e preparare un siero viso estivo. L’olio di mandorle ha un effetto calmante sulla pelle ed è perfetto per trattare l’acne.

Gli oli essenziali sono molto efficaci e hanno molti benefici. È essenziale scegliere un olio che funzioni bene con il proprio tipo di pelle. Alcuni oli, come quello di tea tree, sono più adatti alla pelle secca di altri. È necessario abbinare l’olio vettore al proprio tipo di pelle e poi mescolarvi gli oli essenziali. Gli oli essenziali sono l’essenza delle piante e hanno potenti composti chimici che conferiscono loro il profumo. Possono anche proteggere le piante da condizioni ambientali difficili e aiutare l’impollinazione delle piante. L’olio di lavanda, ad esempio, contiene composti che calmano e leniscono la pelle. Può anche contribuire a ridurre l’ansia.

Quando si scelgono gli oli vettore per il siero per il viso, cercare quelli di colore e profumo neutri. Scegliete oli biologici, spremuti a freddo e privi di additivi. Idealmente, gli oli vettore dovrebbero essere privi di alcol e di composti minerali. Le scelte migliori sono l’olio di semi d’uva e l’olio di argan. Entrambi sono ricchi di acido linoleico e vitamina E e sono ottimi per la pelle secca.

Gli ingredienti

Gli oli essenziali sono ottimi per la pelle perché aiutano a migliorare la carnagione e a combattere i problemi della pelle. L’olio essenziale di geranio è particolarmente indicato per l’acne grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimicrobiche. Può anche aiutare a combattere le infezioni e a prevenire la secchezza. Altri oli essenziali che fanno bene alla pelle sono l’olio di semi di rosa canina e l’incenso. Questi oli sono stati utilizzati per migliaia di anni per i loro effetti salutari.

L’olio essenziale di incenso ha proprietà antiossidanti ed è noto per minimizzare la comparsa di macchie scure e cicatrici. Riduce inoltre l’aspetto dei pori e migliora l’idratazione della pelle. L’olio di mirra è un eccellente ingrediente anti-invecchiamento. Aiuta a bilanciare gli oli naturali della pelle e riduce le rughe.

L’aggiunta di olio essenziale di rosa alla formula darebbe una marcia in più. È noto per favorire l’aspetto giovanile della pelle e migliorarne l’elasticità. Dopo l’applicazione del siero per il viso è sempre consigliabile utilizzare una crema idratante per mantenere l’idratazione. Se avete un budget limitato, potete preparare il vostro siero per il viso a un prezzo molto basso.

È possibile trovare un’ampia gamma di sieri per il viso. Alcuni sono mirati per problemi particolari. Ad esempio, alcuni sono specifici per la pelle acneica. Altri sono studiati per combattere le rughe e le linee sottili. Ma un buon siero per il viso può essere utile a chiunque abbia un viso.

Benefici

Se volete migliorare l’idratazione del vostro viso, provate a preparare un siero viso con oli essenziali. Gli oli essenziali utilizzati per i sieri per il viso devono essere diluiti con un olio vettore. In genere, si consiglia di utilizzare una diluizione dell’1%, ovvero circa quattro-sei gocce di olio essenziale per cucchiaio di olio vettore. Alcuni oli essenziali sono ideali per il viso, come la lavanda, il tea tree e l’incenso.

Gli oli essenziali sono un ottimo modo per personalizzare un siero per il viso in base al proprio tipo e tono di pelle. Assicuratevi di testare prima il prodotto per assicurarvi che sia adatto alla vostra pelle. Lo starter kit YL contiene diversi di questi oli. Tuttavia, fate attenzione a evitare il tea tree perché potrebbe causare un’eruzione cutanea. Un altro olio essenziale è quello di rosa, estremamente benefico per la pelle. Tuttavia, l’olio di rosa è costoso e non si vuole sprecare denaro con un olio di rosa economico.

L’incenso, ad esempio, è molto benefico per la pelle matura. Ha proprietà antiossidanti e può ridurre le linee sottili e le rughe. È anche ottimo per la pelle, in quanto è in grado di bilanciare la naturale produzione di olio. Il franchincenso ha proprietà anti-invecchiamento che possono aiutare la pelle ad avere un aspetto più giovane.

I benefici degli oli essenziali nei sieri per il viso sono infiniti. L’uso regolare di questi oli può rendere la pelle più radiosa, oltre a fornire un’adeguata idratazione. Oltre a donare luminosità alla pelle, hanno anche proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

Ingredienti da evitare

Una delle prime cose da considerare quando si prepara un siero per il viso con oli essenziali è il tipo di olio che si utilizza. Alcuni oli sono più densi di altri. L’olio di semi di rosa mosqueta è una buona opzione per questo tipo di prodotto perché si assorbe rapidamente nella pelle e non lascia residui grassi. È una scelta eccellente per tutti i tipi di pelle e contiene molti acidi grassi essenziali che aiutano a combattere l’acne, le macchie e la secchezza. È inoltre ottimo per idratare la pelle, liberare i pori e bilanciare la produzione di olio.

Altri ingredienti da tenere presenti quando si prepara un siero per il viso con oli essenziali sono l’olio vettore e i conservanti. Mentre molti sieri per il viso commerciali contengono conservanti per proteggerli dagli elementi ambientali, un siero fatto in casa è privo di questi ingredienti. Inoltre, gli oli vettore possono irrancidire se non vengono conservati correttamente. Pertanto, se si vuole mantenere la qualità del proprio siero viso, è meglio conservarlo in un contenitore scuro ed ermetico.

Un altro olio essenziale da evitare quando si prepara un siero per il viso con oli essenziali è il tea tree oil. Questo olio è comunemente usato per le sue proprietà antibatteriche e purificanti. Tuttavia, è stato riscontrato che ha effetti fotosensibili sulla pelle, quindi si dovrebbe evitare di applicarlo sul viso durante il giorno.

Olio vettore per la pelle acneica

Gli oli essenziali possono essere molto efficaci per il trattamento della pelle acneica. Hanno molti benefici, tra cui proprietà antinfiammatorie e una consistenza morbida. Molte persone scelgono di utilizzare gli oli essenziali per combattere l’acne. Ecco alcuni consigli per utilizzarli per migliorare la pelle. È necessario diluire gli oli essenziali prima di applicarli sul viso.

Quando preparate una miscela di oli essenziali per la vostra pelle, ricordate sempre di diluirli con oli vettore per ridurre l’irritazione della pelle. È inoltre importante notare che gli oli essenziali sono disponibili in diverse formulazioni e possono essere combinati in vari modi. Si può iniziare con una o due gocce e poi aumentare gradualmente la percentuale di olio essenziale.

Quando si utilizzano oli vettore per la pelle acneica, sceglierne uno leggero e che non abbia un profumo eccessivo. Alcuni oli sono migliori di altri, quindi sceglietene uno adatto al vostro tipo di pelle. L’olio di jojoba, ad esempio, è simile al sebo naturale della pelle, il che lo rende una scelta ideale per la pelle a tendenza acneica. L’olio di semi d’uva è ricco di antiossidanti e può aiutare a combattere il processo di invecchiamento, mentre l’olio di mandorle dolci è delicato e idratante.

Prima di applicare l’olio vettore, è necessario utilizzare una crema idratante a base di acqua sul viso. Per preparare un olio vettore per la pelle acneica, combinare 45 gocce di olio di tea tree con un grammo di olio vettore. È stato dimostrato che il tea tree oil è efficace contro l’acne a una concentrazione del 5%.

Aloe vera

Se state cercando un siero per il viso che contenga oli essenziali, vi starete chiedendo come prepararlo da soli. Sebbene sia possibile acquistare il gel o il succo di aloe vera, è anche possibile prepararlo da soli utilizzando questa pianta versatile. Quando preparate la vostra formula, assicuratevi di non aggiungere aromi o dolcificanti all’aloe vera.

Per iniziare, estraete il gel dalla pianta di Aloe Vera. Si possono usare foglie fresche o biologiche. Si possono anche aggiungere due capsule di vitamina E alla miscela. Mescolare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una miscela omogenea. Mettere il composto in una bottiglia e conservarlo. Poi, usatela per idratare la pelle e ridurre la comparsa di macchie scure.

Un altro ingrediente che può essere aggiunto al siero viso fatto in casa è l’olio di mandorle. Questo olio versatile è ideale per idratare la pelle e può essere usato anche come base per il trucco. L’aloe vera ha molti benefici ed è utile per minimizzare l’aspetto delle rughe e delle cicatrici da acne.

Se non avete abbastanza aloe vera, potete sostituire il gel con qualsiasi altro tipo di olio per la cura della pelle. L’olio di ricino, l’olio di avocado e l’olio di jojoba sono tutte buone scelte, e si può anche usare l’olio di vitamina E. Mescolate il gel con un cucchiaino di olio essenziale, o mezzo cucchiaino. Aggiungete la miscela in una bottiglietta di vetro ambrato.