Come migliorare l’illuminazione interna degli ambienti

Quando si pensa al perfetto design degli interni, non sono in molti a ricordare che l’illuminazione è una parte importante. Proprio per questo, quando si progetta la propria casa, è necessario prestare particolare attenzione all’illuminazione.

Scegliere gli apparecchi e decidere quali lampadine usare è sicuramente interessante. Tuttavia, prima di passare all’arredamento, dovrete prima di tutto decidere la disposizione ideale dell’illuminazione. Con questo in mente, ecco alcuni consigli su come realizzare la perfetta disposizione dell’illuminazione nella vostra casa, oltre ad alcuni degli errori più comuni da evitare.

Trovate un layout

La prima cosa da fare è trovare il layout giusto. Ispezionate ogni stanza con attenzione e vedete dove volete posizionare gli apparecchi di illuminazione. La destinazione d’uso di una stanza determinerà il numero di apparecchi da installare. Inoltre, sarebbe meglio trovare l’arredamento generale della stanza prima di iniziare a pianificare la disposizione dell’illuminazione, in modo da avere un’idea generale di dove posizionare le prese e gli apparecchi. In questo modo, potete garantire che nessun angolo sarà lasciato al buio una volta che avrete effettivamente portato i vostri mobili.

Pensare a strati

Poi, uno dei più grandi errori che la gente commette è quello di non pensare a strati durante la progettazione dello schema di illuminazione. Avere più strati di illuminazione in ogni stanza è il modo migliore per garantire che vi ritroverete con uno spazio ben illuminato che soddisferà ogni vostra esigenza. Pertanto, quando progettate il layout assicuratevi di implementare tutti e tre gli strati di illuminazione.

Divertitevi con il design

Quando si tratta di progettare i vostri apparecchi di illuminazione, potete divertirvi un po’. Assicuratevi che gli apparecchi si adattino allo stile dello spazio per creare un look bello e coeso. Ci sono anche alcuni apparecchi di illuminazione sul mercato che vi permetteranno di cambiare il loro aspetto a vostro piacimento.

Per esempio, le luci tattili modulari permettono di cambiare la forma e le dimensioni dell’apparecchio per adattarsi all’occasione. Basta aggiungere o togliere le parti di luce tattile a seconda di quanta luce si desidera avere in una stanza. Con questi apparecchi innovativi il controllo della quantità di luce in una stanza è più facile che mai.

Assicuratevi di scegliere i dimmer

Su una nota simile, si dovrebbero installare anche dimmer per l’illuminazione, ove possibile. Il fatto è che non sempre è necessaria la stessa quantità di illuminazione. Quindi, perché limitare le vostre scelte a troppa o nessuna luce quando potete semplicemente usare i dimmer per l’illuminazione e dimmerare le luci quando non ne avete bisogno a pieno regime? Potete anche fare un passo avanti e scegliere dimmer intelligenti da sincronizzare con il vostro smartphone. In questo modo è possibile controllare l’illuminazione senza doversi alzare.

Attenzione alle ombre

Inoltre, quando si tratta di progettare il layout dell’illuminazione, si dovrebbe anche pensare alle ombre che gli apparecchi proietteranno. Se non si posiziona la fonte di luce nel modo giusto, si possono avere più problemi che benefici. Per esempio, se installate un singolo apparecchio di illuminazione sopra lo specchio del vostro bagno, vi proietterà un’ombra divertente sul viso. Tuttavia, se si sceglie di installare due applique su ogni lato dello specchio, si otterrà un’illuminazione sufficiente senza ombre. Quindi, tenete a mente anche questo quando scegliete gli apparecchi e decidete la disposizione.

Scegliete con attenzione le dimensioni dell’apparecchio

Le dimensioni e l’altezza della stanza, così come la luminosità complessiva della stessa, determineranno la grandezza dei vostri apparecchi. Quindi, se la vostra stanza è particolarmente alta, potete facilmente scegliere una luce a sospensione bassa o un lampadario a sospensione. Se scegliete un apparecchio per andare sopra il vostro tavolo da pranzo, assicuratevi che sia proporzionato alle dimensioni del tavolo.

C’è un semplice trucco che può aiutarvi nella scelta dell’apparecchio giusto; aggiungete la larghezza e l’altezza della stanza in piedi e scegliete un apparecchio che abbia lo stesso diametro in pollici. In questo modo potete assicurarvi che l’apparecchio che avete scelto non risulti stranamente sproporzionato nella stanza.

Pensate al consumo di energia

Un’altra cosa da tenere a mente è il consumo di energia. Le luci, naturalmente, consumano energia, ma quanta energia consumeranno le vostre luci dipenderà interamente dal tipo di lampadine che sceglierete. Le lampadine a LED sono una scelta eccellente. Non solo sprecano la minima quantità di energia, ma sono anche eccellenti per imitare la luce naturale. Queste lampadine ad alta efficienza energetica sono anche considerate la migliore opzione ecologica, poiché tutta l’energia che consumano finisce per essere utilizzata.

Sentitevi liberi di giocare con diversi colori

Le luci colorate non sono riservate solo per il periodo natalizio. Al contrario, si può sempre aggiungere un’illuminazione d’atmosfera colorata al proprio spazio e giocare con l’atmosfera che permettono di creare.

Luci led più vendute su Amazon

Ultimo aggiornamento 2020-07-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Forse ti interessa anche: