Come posso mescolare gli oli essenziali con la crema per il viso?

(Last Updated On: Gennaio 1, 2023)

Se volete mescolare gli oli essenziali alla vostra crema per il viso, ecco alcuni consigli per assicurarvi che la vostra crema assorba correttamente gli oli. Iniziate diluendo l’olio essenziale con un olio vettore o un olio di base. Quando applicate l’olio per il viso, non strofinatelo per non tirare la pelle. Questo impedisce agli oli di essere assorbiti correttamente.

Diluizione degli oli essenziali
Quando si applicano gli oli essenziali sulla pelle, è importante diluirli con un olio vettore. L’olio di cocco è uno degli oli vettore più popolari ed è ottimo per questo scopo. Ha proprietà curative e nutrienti, che lo rendono un’ottima scelta per la diluizione. Alcuni oli vanno diluiti al 2%, altri al 3%.

Gli oli portatori sono il modo più semplice per diluire gli oli essenziali. Contengono vitamine essenziali che aiutano gli oli a funzionare meglio sulla pelle. Hanno anche proprietà idratanti profonde. Tra gli oli vettori più diffusi vi sono l’olio di jojoba, l’olio di avocado e l’olio di cocco frazionato. Ognuno di essi ha un effetto diverso sulla pelle.

Quando si diluiscono gli oli essenziali con un olio vettore, si dovrebbe usare un tasso di diluizione del 2%. Questa è la regola generale per l’applicazione topica sugli adulti. Per i bambini e gli anziani è meglio utilizzare una diluizione inferiore, ovvero una goccia di olio essenziale per ogni cucchiaio di olio vettore.

Chi è soggetto a reazioni allergiche dovrebbe evitare di utilizzare oli derivati dalla frutta a guscio. Si possono invece utilizzare olio di mandorle dolci, olio di argan e olio di nocciolo di albicocca. Conservate gli oli in una bottiglia di vetro scuro per garantirne la sicurezza.

Utilizzo di un olio di base
Gli oli essenziali sono estremamente potenti e devono essere applicati sulla pelle con attenzione. L’uso di un olio vettore diluisce gli oli essenziali e ne rallenta l’assorbimento, riducendo le possibilità di irritazione della pelle. Gli oli portatori sono spesso non profumati o leggermente profumati e possono aiutare a nutrire la pelle e a utilizzare gli oli essenziali in modo sicuro.

Gli oli portatori sono generalmente derivati da fonti vegetali e contengono acidi grassi, che costituiscono circa il 95% dell’olio. Gli acidi grassi si trovano in tutto il corpo, compresa la pelle. Contengono anche le vitamine A, E e K. Gli oli essenziali vengono spesso diluiti in un olio vettore per soddisfare le esigenze individuali, quindi è importante leggere attentamente le linee guida sulla diluizione. La concentrazione minima per la diluizione è l’1%. Tuttavia, se si desidera utilizzare oli essenziali più concentrati, è possibile aumentare la diluizione al 5%.

L’uso di un olio base per miscelare gli oli essenziali con la crema per il viso è un modo facile ed economico per creare un olio per il viso a casa. Innanzitutto, determinate il vostro tipo di pelle. Siete grasse, secche o miste? È meglio conoscere gli oli essenziali migliori per il vostro tipo di pelle prima di iniziare la miscela.

Utilizzare un olio vettore
Quando si usano gli oli essenziali, è meglio diluirli con un olio vettore. È possibile miscelare fino a 10 gocce di olio essenziale per ogni grammo di olio vettore. Gli oli portatori con un tasso di diluizione dell’1% sono ideali per le pelli sensibili. Agitare bene il flacone prima di aggiungere gli oli essenziali.

Gli oli vettore hanno una consistenza variabile, ma in genere sono di peso leggero o medio. Alcuni sono più pesanti di altri, il che li rende più adatti ad alcune applicazioni. Gli oli portanti aiutano gli oli essenziali a penetrare nella pelle e a fornire i loro benefici terapeutici. Inoltre, proteggono la pelle e ne favoriscono l’assorbimento. Gli oli portanti contengono anche acidi grassi, antiossidanti e vitamine.

Quando si mescolano gli oli essenziali a una crema per il viso, è importante diluirli con un olio vettore. Idealmente, gli oli essenziali dovrebbero costituire l’uno-due percento della miscela finale. La composizione degli oli portanti può variare, per cui si può provare a utilizzare un numero qualsiasi di oli tra il due e il dieci per cento.

Gli oli portanti aiutano gli oli essenziali a penetrare meglio nella pelle e a ridurre il rischio di irritazioni. Gli oli portanti sono di diversi tipi, ma i migliori sono ricchi di antiossidanti e vitamine. Potete sperimentarne diversi per trovare quello più adatto alla vostra pelle.

Usare un diffusore
Gli oli essenziali hanno molti benefici e possono essere utilizzati in vari modi. Possono migliorare l’umore, aumentare la chiarezza mentale e promuovere l’equilibrio e la consapevolezza. Sul mercato sono disponibili oltre 150 oli essenziali diversi, ognuno dei quali ha una propria specialità. Utilizzandoli in un diffusore, potrete godere di questi e altri benefici!

Gli oli essenziali possono essere utilizzati come tonico, nell’acqua del bagno o direttamente sulla pelle. Sono estremamente potenti ed è meglio diluirli con un olio vettore per evitare la tossicità. L’aggiunta di poche gocce di un olio essenziale alla crema per il viso può fare la differenza per la salute generale della pelle.

Utilizzare una miscela di oli per il viso
Gli oli essenziali possono contribuire a migliorare la salute generale della pelle. Possono essere utilizzati per ridurre la comparsa di linee sottili e rughe. L’uso di una miscela di oli per il viso è un buon modo per curarsi in modo naturale ed efficace senza spendere una fortuna. Può essere utilizzata come crema idratante quotidiana per il viso o come maschera notturna. Per prepararla, è necessario selezionare alcuni oli essenziali e un olio vettore.

Gli oli essenziali sono sostanze potenti, ricche di benefici terapeutici e di splendidi profumi naturali. Possono aiutare a promuovere la rigenerazione delle cellule cutanee, migliorare la circolazione, neutralizzare i batteri e calmare la pelle infiammata. Tuttavia, è necessario assicurarsi di diluire correttamente gli oli essenziali. La maggior parte delle fonti raccomanda un rapporto di diluizione compreso tra il due e il due e mezzo per cento per l’uso nei prodotti per la cura della pelle.

Oltre agli oli essenziali, gli oli per il viso sono realizzati con oli vegetali non comedogenici. Ciò significa che non ostruiranno i pori e includeranno anche antiossidanti ed estratti vegetali.

Usare un siero
Se volete aggiungere alla vostra crema per il viso i benefici dell’aromaterapia, provate a miscelare gli oli essenziali con oli vettore. Applicate la miscela sul viso con movimenti verso l’alto. Dopo aver applicato il siero, aggiungete la crema idratante di vostra scelta. È necessario attendere 48 ore prima di applicare un secondo strato di siero.

Applicare il siero dopo aver pulito e tonificato il viso. Si può usare anche dopo l’applicazione della crema da notte, che può appesantire la pelle. Applicare una quantità pari a un pisello sul viso. Dopo l’applicazione del siero, si dovrebbe notare che la pelle è morbida, ma non grassa.

Una volta applicato il siero, utilizzare una crema idratante leggera. Non applicatene troppa. Inoltre, è necessario massaggiare delicatamente il viso. Il siero è ottimo per il massaggio del viso perché scivola facilmente sulla pelle. Ma assicuratevi di usare la miscela giusta per il vostro tipo di pelle.

Utilizzate ogni volta una quantità di siero della grandezza di un pisello. La quantità necessaria dipende dalla marca. La maggior parte dei sieri richiede una sola applicazione, ma alcuni contengono ingredienti molto potenti che possono causare pelle irritata e desquamata. Assicuratevi di aver effettuato un patch test sulla vostra pelle prima di applicare un siero.

Uso di una crema idratante
L’uso di oli essenziali in una crema idratante per il viso può aiutare a contrastare l’acne. Questi oli sono ricchi di antiossidanti, proprietà antimicrobiche e altri benefici. Questi oli vengono estratti dalle piante con metodi speciali. Possono riparare le cellule cutanee danneggiate e inibire la crescita dei batteri che causano l’acne.

Gli oli essenziali possono essere diluiti in una crema idratante per il viso o in un olio vettore leggero prima di applicarli sulla pelle. Fate sempre una prova su una piccola zona. Di solito bastano poche gocce. Si possono anche aggiungere all’acqua del bagno, al diffusore di oli o alla lozione. Tuttavia, gli oli essenziali possono essere piuttosto forti. È consigliabile diluirli prima in un olio vettore, per evitare di irritare la pelle.

Anche se gli oli essenziali non sono così diffusi come le creme per il viso, è possibile trovare oli diversi per i vari tipi di pelle. Alcuni sono ideali per la pelle secca o sensibile, mentre altri sono ottimi per la pelle grassa o mista. È bene ricordare che l’uso degli oli in una crema per il viso deve essere fatto con attenzione e in un contenitore di vetro. Bisogna evitare di strofinare l’olio sul viso, perché potrebbe tirare la pelle e impedirne il corretto assorbimento.

L’uso di oli essenziali in una crema idratante per il viso è un modo meraviglioso per ridurre i segni dell’invecchiamento. Contengono proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e lenitive. Possono aiutare la pelle grassa, la pelle secca e persino la pelle a tendenza acneica. Tuttavia, prima di utilizzare gli oli essenziali sul viso, è sempre bene chiedere il parere di un dermatologo.