Come prendersi cura della pelle del viso dopo i 25 anni

Con l’avanzare dell’età, è necessario iniziare a pensare alla propria pelle anche in altre aree. La maggior parte di noi tende a concentrarsi sul viso perché è la prima parte del corpo che si vede. Ci trucchiamo e sorridiamo per le foto, ma dovremmo iniziare a pensare anche alla pelle delle altre parti del corpo.

Evitare gli scrub aggressivi
Quando scegliete uno scrub per il viso, cercate esfolianti delicati che non irritino la pelle. I migliori esfolianti utilizzano granuli piccoli e rotondi che non strappano o danneggiano la pelle. I granuli grandi e abrasivi possono lacerare la superficie della pelle e creare strappi microscopici. È anche importante scegliere scrub che contengano ingredienti idratanti, come gli enzimi della frutta, che possono fornire un’esfoliazione chimica.

Molti scrub per il viso contengono ingredienti pizzicanti che possono irritare la pelle. Quando ciò accade, la pelle sta cercando di comunicare che è stata ferita. In alternativa, si può provare uno scrub allo zucchero, che ha particelle più fini e ha meno probabilità di irritare la pelle. Anche se lo scrub allo zucchero può essere più delicato, i bordi frastagliati possono essere molto irritanti per la pelle.

Uno scrub delicato è sicuro da usare quotidianamente. Può essere utilizzato come detergente autonomo durante il giorno o come parte di una doppia pulizia serale. Applicate prima il vostro detergente tradizionale preferito e poi lo scrub delicato. Quindi, procedere con la normale routine di cura della pelle. Se la vostra pelle è sensibile agli ingredienti abrasivi, dovreste evitare di usare lo scrub.

Uso di oli botanici per il viso
L’uso di oli botanici per la cura del viso può migliorare la salute dei capelli e della pelle. Questi oli possono idratare il cuoio capelluto e aiutare a prevenire la forfora. È possibile scegliere uno o una miscela di più oli per trattare la pelle. Ma assicuratevi di utilizzare un olio o una miscela botanica di alta qualità.

Il primo passo per utilizzare gli oli botanici per il viso è quello di trovarne uno che contenga elevate quantità di acidi grassi essenziali e antiossidanti. Un prodotto con alti livelli di antiossidanti fornirà alla pelle una spinta di vitalità. Per questo motivo, dovreste cercarne uno che contenga vitamina E e altri antiossidanti. Questi antiossidanti aiutano a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi e la proteggono dalle aggressioni ambientali.

La seconda fase dell’utilizzo degli oli per il viso consiste nell’applicarli sulla pelle. Miglioreranno le condizioni della pelle perché agiscono come una barriera tra la superficie e gli strati più profondi della pelle. Possono anche migliorare la resilienza della pelle. Poiché sono leggeri e non untuosi, gli oli per il viso possono essere un’ottima scelta per la vostra routine di cura del viso.

L’uso di oli botanici per la cura del viso è un modo eccellente per combattere la pelle secca e screpolata e altre condizioni della pelle. L’uso di oli che contengono alti livelli di antiossidanti previene l’invecchiamento della pelle e la mantiene liscia e luminosa. Inoltre, aiuta a proteggere la pelle dagli agenti inquinanti dannosi che la danneggiano.

Gli oli botanici possono dare una spinta alla pelle secca e farla apparire più sana. Questi oli sono ottimi per chi ha la pelle sensibile e, se volete, potete usarli anche sui capelli. Holistick ha diversi oli botanici che sono ideali per trattare diversi problemi della pelle.

Gli oli per il viso premium sono confezionati in piccole fiale e contengono un’alta concentrazione di olio arricchente. Rispetto agli idratanti commerciali, gli oli per il viso sono più efficaci. Questi oli possono anche ridurre le lesioni del viso e curare l’acne.

Evitare i trattamenti antiacne
Evitare i trattamenti contro l’acne per la pelle del viso dopo i 25 anni non significa liberarsi del problema da un giorno all’altro. Ci vogliono due o tre mesi prima che i trattamenti per l’acne facciano effetto, quindi è fondamentale attenersi al regime prescritto. Un buon trattamento per l’acne contiene perossido di benzoile, che agisce come antisettico naturale e riduce il numero di batteri sulla pelle. Inoltre, aiuta a ridurre i punti neri e bianchi e ha proprietà antinfiammatorie. Si trova sotto forma di gel o crema e va applicato sul viso circa 20 minuti dopo averlo lavato.

Un altro aspetto importante del trattamento dell’acne è evitare l’uso di scrub e maschere per il viso. Sebbene questi metodi possano essere efficaci nella prevenzione e nel trattamento dell’acne, possono in realtà irritare il viso, il che è l’ultima cosa che si desidera. Si può anche evitare di applicare cosmetici oleosi, che possono peggiorare l’acne. Quando si applica il trucco, assicurarsi di utilizzare una crema idratante non comedogenica a base di acido ialuronico e glicerina. Anche la protezione solare è fondamentale per prevenire l’acne.