Come prendersi cura della pelle del viso sotto i 18 anni

La cura della pelle può essere difficile per chi ha meno di 18 anni, ma con i consigli giusti è possibile prendersi cura della pelle del viso senza danneggiarla. Il primo passo è la scelta del tipo di trattamento corretto. Esistono diversi tipi di pelle: grassa, secca, mista e con pori aperti.

Pelle grassa
La prima cosa da fare per prendersi cura della pelle grassa del viso è assicurarsi che abbia una crema idratante adeguata. Le proprietà idratanti della crema idratante proteggono la pelle dalla produzione di olio di rimbalzo. Inoltre, aiuta a far durare il trucco più a lungo. Si tratta di un piccolo passo in più da fare al mattino, ma che porterà molto lontano. Se siete preoccupate per la lucidità del vostro viso, potete anche usare una carta oleata. Rimuoverà l’olio in eccesso senza rovinare il trucco.

Un altro modo per prendersi cura della pelle grassa del viso è usare una salvietta per il viso. Questa assorbirà l’olio in eccesso e impedirà l’ostruzione dei pori. È anche possibile applicare sul viso detergenti privi di oli per evitare che l’olio in eccesso ostruisca i pori. La sudorazione eccessiva è un altro problema che può essere trattato con un antitraspirante. Si può anche fare una doccia due volte al giorno per controllare la sudorazione.

La pelle grassa del viso non dovrebbe essere idratata con creme pesanti. Cercate invece una crema idratante priva di oli e di profumi. È inoltre importante evitare i prodotti che ostruiscono i pori e causano l’acne. Quando si acquista una crema idratante, è bene cercarne una che abbia qualità idratanti.

Pelle mista
La pelle mista è comune tra i bambini e gli adolescenti e prendersene cura è importante per la loro salute. La cosa principale è pulire la pelle quotidianamente. In questo modo la pelle rimarrà idratata e chiara. A questo scopo, la scelta migliore è un detergente delicato. Evitare di strofinare la pelle con troppa forza o vigore, perché potrebbe irritarsi e causare un’eccessiva produzione di olio.

Pelle secca
Se avete la pelle secca, ci sono molte cose che potete fare. Si può iniziare lavando il viso almeno due volte al giorno con un detergente delicato o semplicemente con acqua e sapone. Anche una crema idratante delicata aiuta a mantenere la pelle morbida e liscia. La pelle secca può essere causata anche da alcune malattie della pelle. La più comune è l’eczema. Altre cause sono il diabete e le malattie della tiroide.

Mantenere la pelle idratata è un ottimo modo per evitare di sviluppare le rughe. Una nuova routine di cura della pelle può aiutare a ridurre l’aspetto della pelle secca e a minimizzare gli arrossamenti. È importante essere pazienti e costanti. Potrebbe essere necessario consultare un medico se la pelle secca persiste anche dopo una regolare routine di cura della pelle.

Un altro passo importante per prendersi cura della pelle secca del viso è fare un bagno o una doccia caldi. Si dovrebbe evitare di fare docce o bagni lunghi. L’acqua calda, infatti, priva la pelle dei suoi oli naturali e la rende soggetta a irritazioni e graffi. Si dovrebbe anche evitare l’uso di bagnoschiuma perché contengono detergenti e profumi che possono irritare la pelle.

Pelle grassa con pori aperti
La pelle grassa con pori aperti sul viso può essere molto problematica. Fortunatamente esistono dei modi per combattere questo problema, tra cui uno stile di vita sano e l’uso regolare della protezione solare. Questi accorgimenti possono anche aiutare a ottenere un tono della pelle più uniforme e una carnagione più liscia. Oltre a prevenire l’acne, questi accorgimenti possono contribuire a migliorare la salute e il tono generale della pelle.

La pelle produce una sostanza naturale chiamata sebo. Viene prodotta dalle ghiandole sebacee e riveste la pelle per mantenerla idratata ed elastica. Questa sostanza naturale contiene acidi grassi, esteri di cera, colesterolo e squalene.

Oltre a utilizzare una crema idratante con proprietà restringenti, le donne con pori aperti dovrebbero utilizzare quotidianamente una protezione solare. Questo è particolarmente importante se hanno la pelle grassa. È inoltre possibile utilizzare una crema idratante con una formula che rafforza il collagene. Questo tipo di prodotto ha anche proprietà antiossidanti.

Sebbene i pori della pelle siano in genere benigni, possono causare problemi estetici, soprattutto quando diventano troppo grandi. I ricercatori hanno utilizzato la luce polarizzata, abbinata a una fotocamera digitale, per determinare le dimensioni e la posizione dei pori della pelle del viso.

Pelle grassa con punti neri
La pelle grassa è un problema comune agli adolescenti. Il problema ha due cause: i cambiamenti ormonali e la genetica. Il modo migliore per gestire questo problema è trovare un detergente che non irriti la pelle e che impedisca al sebo di accumularsi sul viso. È inoltre consigliabile utilizzare salviette per il viso per assorbire l’olio in eccesso e prevenire l’ostruzione dei pori. È inoltre necessario idratare la pelle per prevenire le rughe premature.

Pelle mista con pori aperti
La pelle mista è un tipo di pelle comune che presenta aree grasse e secche sul viso. Chi ha questo tipo di pelle ha ghiandole oleose attive nella zona T, mentre le guance e le altre zone sono meno grasse. Può anche avere i pori ostruiti e apparire secca. Chi ha la pelle mista dovrebbe evitare i prodotti aggressivi, che possono favorire una maggiore produzione di olio.

La pelle mista può essere soggetta a focolai di acne. Tuttavia, è bene notare che la maggior parte delle persone con questo tipo di pelle non va incontro a gravi crisi acneiche. La maggior parte dei focolai nella pelle mista si verifica nella zona T, dove sono attive le ghiandole oleifere. Inoltre, le guance e la mascella sono secche, il che rende queste aree più inclini all’acne.

Il modo migliore per prendersi cura della pelle mista è utilizzare una buona crema idratante con una formula non grassa per bilanciare l’olio. Inoltre, quando si applica il trucco, utilizzare una formula leggera e a base d’acqua che non ostruisca i pori. Assicuratevi di detergere anche la sera per rimuovere il trucco.

La pelle mista può essere difficile da trattare. Fortunatamente, la giusta routine di cura della pelle e uno stile di vita sano possono aiutarvi a ottenere una pelle bellissima. Un buon regime di cura della pelle e una protezione solare ad ampio spettro possono aiutare la pelle a rimanere chiara, liscia e uniforme. Questi consigli possono anche aiutarvi a controllare i focolai di acne.

Evitare di toccarsi il viso
Uno dei modi più importanti per prevenire le infezioni respiratorie è evitare di toccarsi il viso. Si stima che ci si tocchi il viso più di 23 volte all’ora, il che rende facile contrarre una serie di batteri e virus. Questi germi possono poi insediarsi nelle membrane mucose di bocca, naso e occhi. Questi germi vengono trasferiti sul viso anche dalle mani, per questo motivo è necessario tenere le mani pulite lavandole con acqua e sapone. Si può anche provare a usare un disinfettante per mani a base di alcol.

Se vi capita di toccarvi il viso più spesso del solito, prendete nota di ciò che vi scatena. Se soffrite di allergie, cercate di evitare di toccarvi il viso. Se non potete evitare di toccarvi il viso, provate a indossare gli occhiali, a usare una cravatta o un fermaglio per capelli. Oppure potete prendere dei farmaci per le allergie.

Un recente studio australiano ha rilevato che gli studenti di medicina si toccano il viso in media 23 volte al minuto. Sebbene possa sembrare un numero esiguo, si tratta di un numero incredibilmente alto. Gli studi hanno dimostrato che più spesso una persona si tocca il viso, più è probabile che raccolga germi.