Deumidificatore per ambienti dove comprarlo | Guida Completa all’Acquisto 2020

L’umidità a casa, in ufficio o in camper non è qualcosa con cui si dovrebbe avere a che fare. È la causa più comune per la crescita di muffa, acari della polvere e muffa. Se il vostro seminterrato, o il bagno ha un odore di muffa, potete essere sicuri che dietro a questo si nasconde un alto livello di umidità. Oltre ad essere sgradevole, la muffa e altre forme di crescita legate all’umidità possono portare a condizioni di salute avverse, causando complicazioni per l’asma e altri disturbi respiratori. Può anche provocare allergie indesiderate.

L’umidità relativa varia. Quindi dipenderà molto da dove si vive, dalle dimensioni o anche dal tipo di deumidificatore per ambienti. Anche la dimensione dell’area è un fattore importante. All’inizio può sembrare un campo minato di domande senza risposta su come si dovrebbe procedere all’acquisto di un nuovo deumidificatore.

Questa guida all’acquisto di deumidificatori porterà chiarezza alla situazione. Cercherò di rispondere a tutte le vostre domande sul deumidificatore, aiutandovi nella ricerca del miglior deumidificatore che non solo soddisferà le vostre esigenze, ma anche il vostro budget.

Nel corso di questa guida all’acquisto, risponderò a tutte queste domande e a molte altre ancora.

Deumidificatore per ambienti dove posso comprarlo

Offerta
De'Longhi DDSX225 Tasciugo AriaDry Deumidificatore Ambiente Casa, 446 W, 25 Litri, 44 Decibel, Plastica, Bianco
  • DEUMIDIFICATORE: rimuove dalla tua casa fino a 25 L di umidità al giorno
  • ASCIUGABIANCHERIA: grazie alla funzione Laundry, il DDSX225 aiuta a ridurre i tempi di asciugatura degli indumenti del 50%
  • SISTEMA DI FILTRAZIONE DELL'ARIA: dotato di un doppio stadio di filtrazione grazie al filtro antipolvere con trattamento Biosilver agli...
  • TANK CONTROL SYSTEM: l'apparecchio si arresta automaticamente, quando la tanica è piena; il sistema è attivo anche con lo scarico in...
  • DOPPIO SISTEMA DI ELIMINAZIONE DELLA CONDENSA: per scaricare l'umidità asportata in tanica o ininterrottamente attraverso un apposito...
Offerta
Olimpia Splendid 01939 Aquaria Slim 10 P Deumidificatore con Gas Naturale R290, Capacità 10 l/24h, 223 W, 220-240 V
  • Deumidifica fino a 10 litri al giorno (DB 32°C -WB 29°C) ambienti fino a 45 m³
  • Con gas refrigerante naturale R290 per il minimo impatto sul riscaldamento globale (GWP = 3)
  • Maneggevole e facile da trasportare; con soli 185 mm di spessore
  • Tanica semitrasparente di 2 litri, è possibile prevedere lo scarico in continuo dell'acqua
  • Massima sicurezza garantita dal dispositivo di sbrinamento e dalla segnalazione tanica piena
Pro Breeze PB-03-EU, Mini Deumidificatore per ambienti, contro umidità e muffa in casa, bagno, camera da letto o roulotte, 1500 ml
  • RIMUOVE L’UMIDITÀ: Perfetto per rimuovere umidità, muffa e acari della polvere che si trovano nell’aria, dalla cucina, del bagno,...
  • PICCOLO E COMPATTO: Leggero, portatile e compatto capace di rimuovere 500ml di umidità per giorno, con una capienza che arriva fino a...
  • AUTO SPEGNIMENTO: Il deumidificatore si spegnerà in maniera automatica una volta che l’acqua raggiungerà la capacità massima della...
  • SILENZIOSO ED EFFICIENTE: La tecnologia Thermo-Electric Peltier (nessun compressore è necessario) consente un funzionamento...
  • IDEALE PER LE ALLERGIE: Aiuta a migliorare la qualità dell’aria grazie alla rimozione delle spore della muffa e degli acari della...
Hengda Deumidificatore Portatile Compatto 16L Asciugatura del Bucato Ideale per Ufficio, Bagno, Casa, Soggiorno, Dormitorio, Studio Ecc
  • Con una capacità di deumidificazione di 16 L / giorno, il deumidificatore può rimuovere l'umidità e prevenire la formazione di...
  • Tre punte di temperatura di colore: luci blu, verdi o rosse in base all'umidità interna, blu: livello di umidità 45%, rosso:...
  • L'esclusivo design della presa d'aria dell'umidificatore può ridurre efficacemente il rumore, il rumore di funzionamento ≤45dB (A)....
  • Il deumidificatore con funzione di deumidificazione automatica, display a LED con funzione timer, funzione di asciugatura della...
  • Quando il serbatoio dell'acqua raggiunge la capacità massima di 2 L, l'indicatore del livello dell'acqua si illumina in rosso e...

Chi ha bisogno di un deumidificatore?

Nelle zone tropicali e nelle regioni costiere, l’umidità è un problema comune. Le zone fredde, in particolare quelle che in inverno sono soggette a pioggia e neve, possono avere alti livelli di umidità. Anche se i sistemi di riscaldamento centrale di solito asciugano sufficientemente l’aria nelle nostre case e nelle nostre aziende. Nonostante ciò, l’umidità è spesso un problema anche nei climi freddi. Questo può essere limitato a spazi ristretti, seminterrati e bagni.

Un deumidificatore è utile per il comfort umano quanto per la nostra salute. L’umidità danneggia anche il legno e gli edifici. Quindi c’è bisogno di deumidificatori in quasi tutte le regioni, per una serie di ragioni.

Si inizia con la comprensione dell’umidità relativa (UR). La comprensione della scienza che sta dietro all’umidità relativa può diventare piuttosto complicata, così come la misurazione e il calcolo dell’UR. Dopo tutto, dobbiamo solo capire cosa ha a che fare l’UR con un deumidificatore.

Cos’è l’umidità relativa

Fondamentalmente, l’umidità relativa è il rapporto tra l’umidità dell’aria e il punto di saturazione. Questo ha a che fare con la quantità di vapore acqueo presente e la temperatura ambiente. L’aria calda trattiene più umidità dell’aria fredda. Quindi, gli stati meridionali hanno generalmente una maggiore umidità rispetto agli stati settentrionali.

Dove posso comprare un Igrometro per misurare l’umidità relativa?

Offerta
ThermoPro TP55 Termometro Igrometro Digitale da Interno per Casa Misuratore di Umidità e Temperatura da Ambiente Termoigrometro Professionale con Schermo Touchscreen e Retroilluminazione
  • 【Retroilluminazione e Touchscreen】: Il misuratore di umidità con ampio display LCD da 4'' è dotato di retroilluminazione e...
  • 【Letture Reattive】: Il termometro ambiente interno misura temperatura e umidità, restituendo sempre delle letture accurate; Il...
  • 【Record Massimi e Minimi】: Il termoigrometro digitale per interni visualizza i record di umidità e temperatura MAX & MIN ogni 10s;...
  • 【Molteplici Opzioni di Montaggio】: Il termometro a parete presenta un design da tavolo, montabile a parete e su magnete, una...
  • 【Elevata precisione】 Il termometro da interni è estremamente preciso fino a ± 1 ° F / ° C e ± 2% -3% di umidità relativa,...
MAVORI® Termo-Igrometro de interiore analogico - Misuratore di umidità e termometro in Acciaio Inossidabile di Alta qualità per Un Controllo affidabile del Clima Interno
  • MOLTO AFFIDABILE - Igrometro-termometro con misure affidabili per controllare l'umidità e la temperatura per un clima ambiente...
  • IMMEDIATAMENTE PRONTO ALL'USO - L'unità è calibrata in fabbrica e pronta per l'uso. Se necessario, sono disponibili viti di...
  • QUALITÀ MOLTO ALTA - L'intero alloggiamento, compresa la base rimovibile, è realizzato in acciaio inossidabile di alta qualità e il...
  • PANORAMICA - L'umidità e la temperatura sono mostrate nello stesso modo e facili da leggere - le zone di comfort sono codificate a...
  • SOSTENIBILE - A differenza dei dispositivi digitali, il funzionamento di questo idrometro di qualità senza batteria e sostanze...

Cos’è la saturazione

La saturazione, o il 100% di umidità, è la quantità massima di vapore acqueo che può essere contenuta nell’aria ad una data temperatura. Se guardiamo le nostre case, ad una temperatura di 20 gradi, la quantità massima di umidità nell’aria (100% UR) sarà di 18g/M³.

L’umidità dell’aria viene misurata con un igrometro. Il più semplice di questi dispositivi utilizza un pelo umano o animale ed è stato utilizzato per la prima volta nel lontano 17° secolo. Oggi esistono molti tipi di igrometri, ma per alcuni viene ancora usato il pelo. È un principio semplice perché i capelli si arricciano all’aumentare dell’umidità. L’umidità relativa viene calcolata utilizzando una formula per determinare il livello di umidità in relazione alla temperatura.

Un RH confortevole (a 20 gradi) è tra il 30% e il 50%. Dipenderà dall’individuo quale dovrebbe essere l’umidità relativa ideale in casa. Generalmente, qualsiasi cosa superiore al 50% di UR è considerata indesiderabile e questo richiederebbe l’uso di un deumidificatore. La maggior parte dei deumidificatori sono dotati di un umidostato incorporato che misura e calcola l’umidità relativa per voi. Tutto quello che dovete fare è impostare l’UR che preferite e il deumidificatore si regolerà automaticamente per ottenere quel livello.

Come funziona un deumidificatore?

Ci sono diversi tipi di deumidificatori e questi funzionano su principi diversi, parlerò dei tre principi principali utilizzati per i deumidificatori.

Il tipo più comune di deumidificatore utilizza un compressore, funziona più o meno come un condizionatore d’aria. La differenza principale è che un deumidificatore si concentra sulla rimozione dell’umidità e non sul raffreddamento dell’aria.

Differenza tra deumidificatore e condizionatore d’aria

A differenza di un condizionatore d’aria, che soffia aria fredda nella stanza, un deumidificatore utilizza lo scambio termico per riscaldare l’aria. Quindi, quando si utilizza un deumidificatore, non dovrebbe esserci alcuna differenza notevole nella temperatura ambiente.

Per capire come funzionano questi deumidificatori, basta guardare una bevanda fredda in una giornata calda. Su un bicchiere d’acqua ghiacciata si formano delle goccioline d’acqua. Quindi, utilizzando un refrigerante (di solito Freon) che viene compresso in un gas e poi decompresso, il calore dell’aria viene trasferito al gas. Questo raffredda il gas liquefatto, che viene fatto passare attraverso un radiatore. Un ventilatore soffia l’aria nella stanza attraverso questo radiatore, raffreddando così l’aria. Mentre l’aria si raffredda, il vapore acqueo si condensa in gocce d’acqua. Quest’acqua è diretta verso un serbatoio, o viene gettata in uno scarico per mezzo di un tubo. Questo è il modo più efficace per rimuovere grandi volumi di umidità dall’aria e viene utilizzato per i deumidificatori più grandi. Una delle preoccupazioni che alcuni provano quando si usa questo tipo di deumidificatore, è il rumore generato dal ventilatore e dal compressore. Anche se molti produttori hanno fatto molto per ridurre questo rumore. Anche in questo caso, sono il tipo di deumidificatore più rumoroso.

Deumidificatore silenzioso : Peltier

Il raffreddamento Peltier viene utilizzato per alcuni deumidificatori più piccoli. Il vantaggio principale dell’utilizzo di un refrigerante Peltier al posto di un gas refrigerante e di un compressore è il livello di rumore. Un Peltier non genera fondamentalmente alcun rumore, solo un ronzio elettronico appena udibile. Sono anche unità molto compatte e sono popolari per i piccoli deumidificatori da tavolo. Lo svantaggio è che i raffreddatori Peltier non sono così efficienti come i compressori. Quindi questi deumidificatori più piccoli e silenziosi rimuovono meno umidità dall’aria.

Il tipo più semplice di deumidificatore utilizza un essiccante, come il gel di silice. Li riconoscerete da quelle piccole bustine che trovate in alcune confezioni. Gli articoli elettronici, i farmaci e i prodotti in pelle hanno di solito una piccola quantità di gel di silice sigillato per assorbire l’umidità che potrebbe danneggiare il prodotto. I media hanno riportato problemi di salute relativi all’uso della silice. Anche se non è necessario preoccuparsi di questo, quando si considera questo tipo di deumidificatore. I produttori hanno assicurato che i deumidificatori in gel di silice sono sicuri sia per le persone che per i nostri animali domestici. Infatti tutti i deumidificatori sono adatti per famiglie e animali domestici. Rendono le nostre case più sane e non comportano alcun tipo di rischio. Questo a condizione che installino e utilizzino qualsiasi deumidificatore secondo le istruzioni del produttore.

Deumidificatori essiccanti

I deumidificatori essiccanti utilizzano quantità maggiori di cristalli di gel di silice riutilizzabili rispetto alle bustine che si vedono nelle confezioni. Essi assorbono l’umidità dell’aria e possono essere essiccati molte volte semplicemente riscaldando i cristalli. Anche se i deumidificatori in gel di silice non rimuovono grandi quantità di umidità dall’aria, sono molto popolari per armadi, casseforti per armi e altri spazi ristretti. Questi deumidificatori non utilizzano elettricità, anche se la maggior parte viene fornita con un cuscinetto di riscaldamento elettrico per aiutare ad asciugarli. Tuttavia, quando sono in uso, non hanno bisogno di una presa elettrica o di batterie. Sono molto compatti e non fanno assolutamente rumore. I deumidificatori essiccanti sono anche molto economici da acquistare e i cristalli di qualità possono durare fino a 10 anni.

Guida alla scelta di un buon deumidificatore

Sapere cos’è un deumidificatore e come funziona è un buon punto di partenza. Ora dovremmo considerare tutti i fattori che dovreste considerare quando scegliete il deumidificatore più adatto alle vostre esigenze. Ci sono diversi attributi che possono essere importanti e questo varia da persona a persona. Ecco alcuni dei punti principali:

La dimensione del deumidificatore
Livelli di rumore
Installazione e portabilità
Controlli e funzioni utente
Prezzo di acquisto e costi operativi

Di che dimensione di deumidificatore avete bisogno?

La dimensione di un deumidificatore è determinata dalla quantità di acqua che è in grado di rimuovere dall’aria nell’arco di 24 ore. I modelli europei di solito specificano litri al giorno. Le dimensioni fisiche della macchina variano. In genere ci si può aspettare che un deumidificatore di maggiore capacità sia di dimensioni maggiori. Anche se questo non è sempre il caso.

I deumidificatori di piccola capacità rimuoveranno 16 litri di umidità al giorno
I deumidificatori di media capacità sono classificati per circa 23 litri al giorno
I deumidificatori ad alta capacità rimuovono in genere 28 litri di umidità al giorno

Ventilatore dell’umidificatore

Oltre alla capacità di rimozione dell’umidità, è importante anche il ventilatore che fa circolare l’aria. La circolazione dell’aria si misura in metri cubici al minuto . Un locale con scarsa ventilazione avrà bisogno di un tasso di metri cubi più alto. Poiché la maggior parte dei deumidificatori ha ventilatori regolabili con diverse impostazioni di velocità, si può essere certi che un deumidificatore dovrebbe essere in grado di funzionare in qualsiasi ambiente, purché sia rispettato il tasso di rimozione dell’umidità.

Per determinare con precisione le dimensioni del deumidificatore di cui avete bisogno, può essere un processo piuttosto complesso. È necessario misurare l’umidità, utilizzando un igrometro.

Poiché un deumidificatore ha una gamma variabile, e non richiediamo una precisione del 100% nei nostri calcoli, la maggior parte delle persone probabilmente preferirebbe un modo più semplice per stimare le dimensioni richieste per il proprio deumidificatore.

Dovreste essere in grado di decidere facilmente se l’area ha un’umidità estremamente elevata (90% – 100% UR), vedrete macchie di umidità sulle pareti e persino vasche di raccolta dell’acqua. Se ci sono muffe visibili nella stanza e macchie di umidità, si può vedere questo come umidità elevata (80% – 90% UR). Se si sente costantemente odore di muffa o di muffa, si può ipotizzare un’umidità moderata (70% – 80% UR). Se la stanza si sente a disagio con un odore occasionale di muffa, l’umidità è relativamente bassa (60% – 70% UR).

Oltre a questo, potreste voler considerare come viene contenuta l’umidità che viene rimossa dall’aria. I deumidificatori possono utilizzare un serbatoio per raccogliere l’acqua o può essere un deumidificatore a scarico continuo con un tubo. Un serbatoio d’acqua più piccolo è più facile da trasportare, ma dovrà essere svuotato più spesso. Un tubo di scarico continuo è molto conveniente perché l’acqua viene rimossa attraverso un tubo e non è mai necessario svuotare il serbatoio. Tuttavia, il tubo deve essere diretto verso un punto di drenaggio dove l’acqua può essere smaltita in modo sicuro. La maggior parte dei tubi di drenaggio del deumidificatore utilizza un’alimentazione a gravità, quindi il punto di drenaggio deve essere più basso del deumidificatore. Alcuni hanno una pompa, in modo che il tubo di drenaggio possa essere diretto verso un punto più alto, come una finestra.

Livelli di rumore del deumidificatore

Il tipo di deumidificatore determinerà la quantità di rumore che produce. Un deumidificatore rumoroso può essere fastidioso, soprattutto in una camera da letto di notte. La maggior parte dei deumidificatori più grandi utilizza un compressore e un ventilatore, questi possono essere abbastanza rumorosi, da 50dBA a 65dBA. Per contestualizzare questo dato, una normale voce conversazionale è di circa 60dBA. La maggior parte dei deumidificatori hanno una modalità silenziosa o “sleep”. Questo fondamentalmente imposta la ventola alla velocità più bassa, per ridurre il rumore. Alla velocità più bassa della ventola, i livelli di rumore si aggirano intorno ai 50dBA, forse un po’ più bassi. Questo non è troppo rumoroso, ma è più forte di un sussurro.

I deumidificatori Peltier non fanno affatto molto rumore. Si sente solo il ventilatore che può andare da un po’ meno di 30dBA a circa 35dBA. Questo sarà più silenzioso di un sussurro.

I deumidificatori essiccanti non hanno componenti meccanici e sono quindi completamente silenziosi.

Installazione e utilizzo del deumidificatore

Anche se tutti i deumidificatori sono abbastanza facili da installare e da usare, si dovrebbe considerare come e dove si intende utilizzare il deumidificatore. Un deumidificatore con serbatoio è completamente portatile e può essere utilizzato ovunque. La maggior parte delle persone che usano un deumidificatore per il campeggio, in un rimorchio o in un camper, ne preferiscono uno con serbatoio.

Mentre un umidificatore a scarico continuo è molto conveniente, ci sono alcuni fattori di installazione da considerare. Non è complicato installare il tubo di scarico. Se è possibile collegare una lavatrice, non avrete problemi ad installare un deumidificatore a scarico continuo. Tutto ciò che dovete tenere a mente è come dirigere il tubo. Se il vostro deumidificatore non ha una pompa, dovrete sempre assicurarvi che il punto di drenaggio sia più basso dell’uscita del tubo sulla macchina. Questi deumidificatori non sono così portatili. Tendono ad essere abbastanza grandi e pesanti. Possono essere utilizzati solo dove c’è un modo adeguato per drenare l’acqua. Ci sono diversi deumidificatori che offrono la possibilità di utilizzare un serbatoio o un tubo di drenaggio. Questi saranno ovviamente i più versatili.

Quale deumidificatore senza corrente elettrica

Se avete bisogno di utilizzare un deumidificatore dove non c’è una presa elettrica, un deumidificatore essiccante sarà la vostra migliore opzione. Questi deumidificatori, inoltre, non hanno un serbatoio che deve essere svuotato, né utilizzano un tubo di scarico.

Pro Breeze PB-03-EU, Mini Deumidificatore per ambienti, contro umidità e muffa in casa, bagno, camera da letto o roulotte, 1500 ml
  • RIMUOVE L’UMIDITÀ: Perfetto per rimuovere umidità, muffa e acari della polvere che si trovano nell’aria, dalla cucina, del bagno,...
  • PICCOLO E COMPATTO: Leggero, portatile e compatto capace di rimuovere 500ml di umidità per giorno, con una capienza che arriva fino a...
  • AUTO SPEGNIMENTO: Il deumidificatore si spegnerà in maniera automatica una volta che l’acqua raggiungerà la capacità massima della...
  • SILENZIOSO ED EFFICIENTE: La tecnologia Thermo-Electric Peltier (nessun compressore è necessario) consente un funzionamento...
  • IDEALE PER LE ALLERGIE: Aiuta a migliorare la qualità dell’aria grazie alla rimozione delle spore della muffa e degli acari della...

Controlli del deumidificatore

Il funzionamento di un deumidificatore non è mai troppo complicato. Alcuni deumidificatori, molto semplici, hanno solo un interruttore on/off. Non ci sono impostazioni di velocità del ventilatore, né alcun tipo di automazione. Questi deumidificatori hanno generalmente una luce che indica quando la macchina è accesa e una che informa quando il serbatoio è pieno. Quasi tutti i deumidificatori moderni si spengono automaticamente quando il serbatoio è pieno.

I deumidificatori più sofisticati offrono la possibilità di controllarlo manualmente o di lasciare che la macchina faccia tutto in automatico. Spesso sono dotati di comandi tattili intuitivi che consentono di attivare o disattivare la funzione o di utilizzare un tastierino numerico per impostare la UR desiderata. Generalmente ci sarà uno schermo per visualizzare le impostazioni e alcuni daranno anche informazioni aggiuntive, come la RH effettiva nella stanza e la temperatura.

Molti avranno un timer che permette di impostare il deumidificatore per accendersi o spegnersi automaticamente ad un orario prestabilito. Alcuni hanno anche telecomandi e applicazioni telefoniche per la massima facilità d’uso. La modalità silenziosa può essere un’ottima funzione per il deumidificatore della camera da letto.

Quanto costa un deumidificatore?

Prima di tutto bisogna considerare le proprie esigenze e c’è sempre il problema della qualità. Si ottiene ciò per cui si paga. Sia come sia, tutti hanno un budget ed è una buona idea avere in mente una fascia di prezzo di base. Come ci si aspetterebbe, un deumidificatore più piccolo costerà meno delle macchine con una capacità maggiore. Macchine più sofisticate con controlli e automazione migliori, di solito costano di più. Naturalmente, i prezzi variano molto tra le varie marche. A questo proposito, preferisco sempre le marche migliori, con una reputazione consolidata. Vale la pena pagare un piccolo extra sapendo che si sta spendendo il proprio denaro per un prodotto che sta per mantenere la sua promessa.

Il deumidificatore più economico sarà sempre un modello essiccante.

Il prossimo sarà il deumidificatore Peltier, a partire da poco meno di 40 euro per una piccola macchina di un ragionevole standard di qualità. Non ci si dovrebbe aspettare di pagare molto di più di 100 euro per un deumidificatore Peltier di qualità. Anche se nessuno di questi prodotti ha tassi di rimozione dell’umidità molto elevati.

I deumidificatori più efficaci utilizzano un compressore, e questi saranno sempre i più costosi. Dovreste aspettarvi di pagare qualcosa da circa 120 euro a più di 500 euro. Questo dipenderà dalle dimensioni, dalle funzioni e dalla marca della macchina.

Un consiglio utile per l’acquisto di deumidificatori è quello di cronometrare l’acquisto. La richiesta più alta per questi apparecchi è nei mesi primaverili ed estivi. Dall’autunno all’inverno, è più probabile che troverete prezzi scontati e offerte speciali. Se si vuole spendere meno, è sempre meglio comprare un prodotto di qualità a prezzi scontati, piuttosto che acquistare un prodotto economico (possibilmente inferiore) durante l’alta stagione.

A parte il prezzo d’acquisto del deumidificatore, dovreste considerare il consumo di energia elettrica. Uno che usa molta elettricità potrebbe essere più economico. Ma, alla fine, con il tempo pagherete di più attraverso le bollette dell’elettricità. Soprattutto quando si tratta di deumidificatori di maggiore capacità, cercate una classificazione Energy Star, questi saranno i più economici da usare.

Ultimo aggiornamento 2020-09-29 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More