Glutammato Monosodico

Il glutammato monosodico è un sale che viene usato da molte persone per aggiungere sapore alle pietanze. In particolare, è un ingrediente principale del cibo spazzatura. 

Il glutammato monosodico è una sostanza presente in natura. Tuttavia, è composto da monosodio (presente in natura) e da acido glutammico che si trova naturalmente solo negli alimenti che sono stati lavorati per lunghi periodi di tempo, come il formaggio o anche la carne. Questi alimenti trasformati sono spesso chiamati cibi spazzatura perché sono ricchi di zucchero e poveri di nutrienti come proteine e fibre. L’alta quantità di zucchero presente in questi alimenti li rende attraenti per la maggior parte delle persone, poiché lo zucchero è una ricca fonte di energia e riduce la sensazione di fame.

 

 

Il tipo più comune di glutammato monosodico è quello monoidrato. Questo deriva da varie fonti tra cui prodotti alimentari naturali, prodotti alimentari trasformati e anche alimenti che contengono monosodio. Si trova più comunemente nelle cucine asiatiche. Il glutammato monosodico è una forma altamente concentrata di glutammato, che lo rende ideale come agente di condimento. Può essere aggiunto durante il processo di cottura o anche aggiunto alle patatine fritte e a vari piatti. Per esempio, può essere aggiunto al riso fritto o ai noodles per rendere questi piatti più appetitosi.

 

C’è una connessione tra il glutammato monosodico, il diabete e le malattie renali. L’acido glutammico aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue. Quantità elevate di glutammato monosodico possono provocare ipoglicemia in individui suscettibili. Questo può accadere quando la persona mangia cibi che hanno alti livelli di glutammato monosodico e poi la persona diventa intollerante alla sostanza. I sintomi dell’ipoglicemia includono nausea, sete e minzione eccessiva, malessere addominale e diarrea. Quando i sintomi sono gravi, è importante consultare un medico. Oltre ad essere un conservante, il glutammato monosodico è anche usato come agente aromatizzante in molti cibi che contengono carne. Questo include cibi preparati nel barbecue, sushi, hot dog, hamburger. La quantità di sodio presente in questi alimenti può variare notevolmente. Se il glutammato è presente ad una concentrazione troppo alta, può causare effetti collaterali indesiderati. Alcune persone sperimentano crampi allo stomaco, mal di testa e persino effetti di debolezza come vertigini e mal di stomaco dopo aver consumato cibi che contengono elevate quantità di glutammato monosodico. Il glutammato monosodico non si trova solo nei cibi, ma si può trovare anche in bevande e medicine. Se consumato in qualsiasi forma, il glutammato monosodico provoca nausea, dolore addominale, vertigini, mal di testa e mal di stomaco. È importante evitare gli alimenti che sono stati lavorati con glutammato monosodico o acidificante monosodico. Anche se ti è stato consigliato dal tuo medico di seguire una dieta a basso contenuto di sale, è importante assicurarsi di non sostituire il glutammato monosodico con condimento a basso contenuto di sale. Se state assumendo farmaci o avete delle patologie, potrebbe essere meglio discutere qualsiasi cambiamento nella dieta con il vostro medico di base.

 

Ultimo aggiornamento 2021-06-16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API