Integratore per tiroide dove lo trovo | Guida Completa all’Acquisto 2020

La tiroide, la piccola ghiandola a forma di farfalla nella gola, ha diverse importanti responsabilità, tra cui il ritmo del battito del cuore e la velocità con cui il corpo brucia calorie. Lo fa rilasciando due ormoni tiroidei: la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3).

Per aiutare a mantenere una tiroide sana, le vitamine e i minerali che sostengono i normali livelli di ormoni tiroidei dovrebbero far parte della vostra dieta regolare o essere consumati sotto forma di integratori se la vostra dieta non fornisce quantità adeguate.

Il nutriente più importante legato alla salute e alla funzione della tiroide è lo iodio. La tiroide utilizza lo iodio per produrre ormoni.

L’ipotiroidismo, che porta a un basso livello di energia e all’aumento di peso, tra gli altri sintomi, è più comune dell’ipertiroidismo.

L’ipertiroidismo si verifica quando viene prodotta troppa quantità di ormone tiroideo. Troppo iodio può scatenare l’ipertiroidismo in alcune persone, quindi l’assunzione di integratori di iodio è generalmente sconsigliata.

Integratore per tiroide dove lo trovo

IODIO Naturale BIO Vegavero® | 150 mcg | 180 capsule | TIROIDE e METABOLISMO | Alga Kelp Bruna | Vegan
  • 🎯 TIROIDE & METABOLISMO: Lo iodio è fondamentale per il funzionamento della tiroide e degli ormoni tiroidei. Questi ormoni sono...
  • 🌿 ALGA BRUNA BIOLOGICA: il nostro integratore contiene PureSea®, una polvere di Alga Kelp (Ascophyllum nodosum) proveniente dalla...
  • ⛔ DOSAGGIO OTTIMALE: ogni capsula contiene 150 mcg di Iodio naturale, che corrisponde al dosaggio giornaliero massimo raccomandato...
  • 🌿 VEGAVERO ORGANIC: integratori con materie prime biologiche al 100%. Nell'agricoltura biologica non vengono utilizzati prodotti...
  • 💓 AL VOSTRO FIANCO: La premura nei vostri confronti fa parte della nostra filosofia. Per questo oltre a elaborare integratori...
NOW Foods - TIROIDE SUPPORTO ED ENERGIA - 90 capsule vegetali
  • Now Foods Thyroid Energy con vitamina B6, acido folico, B12, iodio, zinco, selenio, rame, tirosina, guggul e ashwangandha.
  • Lo iodio e la tirosina sono i due componenti essenziali per la sintesi delle secrezioni tiroidee.
  • Vegano, senza soia, senza glutine e senza OGM.
Kelp alga marina estratto con 300mcg di iodio - 360 compresse - Per 1 anno - Vegan - Alto dosaggio
  • Estratto di kelp con 300mcg di iodio - 360 compresse - ! PER 1 ANNO ! - vegan - iodio ad alto dosaggio
  • ✅ Made in Germany con i più alti standard di qualità e igiene. Materie prime provenienti da paesi EU e non-EU.

Oltre allo iodio, ci sono alcune altre vitamine e minerali che potrebbero essere necessari per includere la vostra dieta regolare o prendere come integratori.

Vitamina A. Questa vitamina è più spesso associata con una buona visione e una pelle e denti sani, ma svolge anche un ruolo nel metabolismo dell’ormone tiroideo.
Vitamina D. La ricerca mostra che l’ipotiroidismo è spesso accompagnato da vitamina D deficiencyTrusted Source. Gli integratori di vitamina D o multivitaminici contenenti vitamina D possono essere appropriati se la vostra dieta non include abbastanza fonti alimentari di questa importante vitamina.
Selenio. Il selenio è un minerale essenziale che svolge diverse funzioni importanti nel corpo, compreso il metabolismo degli ormoni tiroidei. Il mantenimento di livelli normali di selenio nel corpo è anche la chiave per aiutare a prevenire la malattia della tiroide.
Zinco. Una carenza di zinco può influire negativamente sulla funzione tiroidea.
Ferro. Anche livelli di ferro sufficienti sono fondamentali per la salute della tiroide. Come il selenio e lo zinco, il ferro aiuta il corpo a convertire l’ormone T4 inattivo in ormone T3 attivo.

Alcune delle migliori fonti alimentari di vitamine e minerali tiroidei includono molti elementi comuni che si trovano nella maggior parte delle diete occidentali. Tale elenco dovrebbe iniziare con gli alimenti ricchi di iodio. Tra questi ci sono:

Pesce e frutti di mare. Il merluzzo, un pesce bianco magro e magro, e i gamberi sono eccellenti fonti di proteine. Il tonno e altri tipi di pesce possono essere buone fonti di iodio perché trattengono naturalmente lo iodio nell’acqua di mare.
Prodotti lattiero-caseari, come il latte, il formaggio o lo yogurt. Si consiglia di utilizzare prodotti a basso contenuto di grassi per evitare i rischi per la salute associati al consumo di troppi grassi saturi.
I tuorli d’uovo, che contengono la maggior parte dello iodio che si trova nelle uova. Le uova sono anche buone fonti di vitamine A e D, così come il selenio.
I fagioli di Lima, che sono anche buone fonti di magnesio e fibre.
Sale iodato. Ma tenete presente che troppo sale (sodio) può portare ad un aumento della pressione sanguigna e alla ritenzione di liquidi nel corpo.
Le alghe marine sono una delle migliori fonti di iodio. Tre tipi di alghe – kombu kelp, wakame e nori – sono fonti di iodio particolarmente buone.

Per avere altre utili vitamine della tiroide, assicurarsi che la vostra dieta comprenda un sacco di verdure a foglia verde, come gli spinaci, che è una solida fonte di vitamina A e ferro.

Altre buone fonti alimentari di ferro sono i frutti di mare, la carne rossa e i legumi, che sono anche confezionati con selenio.

Mentre la maggior parte dei dietisti consiglia di prendere i vostri nutrienti importanti dal cibo piuttosto che integratori, il consumo di vitamine e minerali chiave della tiroide in forma di pillola può essere particolarmente utile se la vostra dieta non fornisce tali sostanze nutritive.

Selenio. In alcuni casi, come le malattie autoimmuni della tiroide, l’integrazione con selenio è utile. Un integratore di selenio può essere utile, ma non assumere più di 200 microgrammi (mg) per giorno.
Zinco. La ricerca suggerisce anche che l’integrazione di zinco può anche aiutare a mantenere sani i livelli di ormoni tiroidei.
Vitamina A. Uno studio di donne obese, in pre-menopausa, che sono a più alto rischio di ipotiroidismo, ha trovato che l’integrazione di vitamina A ha abbassato il rischio.

Oltre ai tradizionali multivitaminici o alle vitamine e agli integratori monogastronomici, si possono vedere prodotti che affermano di essere ideali per il “sostegno della tiroide” o per la “forza della tiroide”.

Questi integratori di vitamine e minerali tiroidei possono essere modi convenienti per ottenere abbastanza nutrienti chiave. Ma molti di loro vengono anche con integratori a base di erbe, come ad esempio ashwaganda.

 

Per le persone con ipotiroidismo, l’assunzione di una versione sintetica dell’ormone in forma di pillola può aiutarle a raggiungere livelli ormonali sani. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti, farmaci e altri integratori che dovrebbero essere evitati quando si prende l’ormone tiroideo. Tra questi ci sono:

integratori di ferro o multivitaminici contenenti ferro
integratori di calcio
antiacidi che contengono magnesio o alluminio
sucralfato (Carafato) e alcuni altri farmaci per l’ulcera
alcuni farmaci ipocolesterolemizzanti, compresi quelli che contengono colestiramina (Prevalite) e colestipolo (Colestid)
farina di soia
farina di semi di cotone
noci
alimenti e integratori a base di soia

Si può ancora essere in grado di consumare questi articoli, ma si dovrebbe prendere un paio d’ore prima o dopo l’assunzione del farmaco per la tiroide. Parlate con il vostro medico di un programma giornaliero che vi aiuterà a ridurre il rischio di interazioni malsane.

Mangiare una dieta sana e completa è di solito sufficiente a fornire le sostanze nutritive necessarie per una sana salute della tiroide e per la salute fisica generale.

Ricordate di assicurarvi di avere abbastanza iodio nella vostra dieta, così come alcune altre vitamine e minerali chiave, come le vitamine A e D, così come lo zinco, il magnesio e il selenio.

 

Ultimo aggiornamento 2020-09-29 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More