Olio di Lavanda

dove comprare l'olio di lavanda?

La lavanda non ha solo un profumo mozzafiato, ma anche tutta una serie di ingredienti utili a beneficio del corpo, della mente e dello spirito. Per questo motivo l’olio di lavanda non dovrebbe mancare in nessuna casa.

Olio di lavanda dove comprarlo

Bestseller No. 1
Homasy 50ml Olio Essenziale, 100% puro e Naturale Olio Essenziale per Diffusori Ultrasuoni, Naturali Oli Essenziali per massaggi e aiuto per il sonno, Migliore per il Regalo-Lavanda
  • ♥ Tutto Naturale ♥: l'olio essenziale di lavanda più conosciuto e versatile viene estratto dalla Francia, con vapore distillato...
  • ♥ Altamente Concentrato ♥: Tutto concentrato in una bottiglia di Homasy 50ml olio di lavanda puro, che ti offre un tempo piacevole...
  • ♥ Usi Multipli ♥: diluire con un olio vettore per la cura della pelle, le condizioni della pelle e il massaggio; Diluire con acqua...
  • ♥ Miscelazione DIY ♥: Homasy olio essenziale diffusore naturale si fondono perfettamente con quasi tutti gli oli essenziali, in...
  • ♥ Alta Qualità e Servizio Premium ♥: qualità superiore e oli essenziali eco-compatibili per il diffusore. Un regalo premuroso per...
Bestseller No. 2
ESSENZE OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA Puro al 100% Naturale, Profumo Ambiente Aromaterapia Per Diffusori INCI Lavandula Angustifolia Oil, Controllato e Confezionato in ITALIA.
62 Recensioni
ESSENZE OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA Puro al 100% Naturale, Profumo Ambiente Aromaterapia Per Diffusori INCI Lavandula Angustifolia Oil, Controllato e Confezionato in ITALIA.
  • 🌿 ESTRATTO DALLA PIANTA DI LAVANDULA ANGUSTIFOLIA, l'olio essenziale di Lavanda è nello stesso tempo un tonico e un sedativo, per...
  • 🌿 SE INALATO è un ottimo rimedio naturale al trattamento di malattie da raffreddamento come la tosse il raffreddore e il catarro.
  • 🌿MASSAGGIO LOCALE: Utilizzato in lozioni e oli per massaggi come l'olio di Mandorle della linea ESSENZE.me, aiuta ad alleviare i...
  • 🌿 BAGNO TONIFICANTE: 10 gocce di olio essenziale nell’acqua calda della vasca. Emulsionare velocemente ed immergersi per 10...
  • 🌿 AROMATERAPIA: 1 goccia ogni mq dell’ambiente in cui si diffonde, mediante diffusori per oli essenziali.
Bestseller No. 3
Olio di lavanda 118 ml, BEAU-PRO 100% puro e naturale non diluito oli essenziali, olio per massaggi e olio profumato per aromaterapia, massaggio, aiuto per il sonno
  • Alta concentrazione: Il nostro olio di lavanda non contiene sostanze chimiche o additivi nocivi. MANSI offre oli essenziali 100%...
  • Aiuta contro lo stress e l'insonnia: L'olio di lavanda è noto per le sue proprietà calmanti e rilassanti. L'olio di lavanda può...
  • Caratteristiche versatili: I’olio di lavanda è un olio versatile, che si puo' mescola bene con quasi tutti gli oli, in particolare...
  • Multi Applicazione: Oli profumati per aromaterapia, olio per massaggi, Oli essenziali che favoriscono il sonno, cosmesi e detergenti...
  • Soddisfazione garanzia: BEAU-PRO offre una garanzia di soddisfazione al 100%. Prova i nostri prodotti e il servizio clienti di prima...
Bestseller No. 4
Naissance olio essenziale di Lavanda 100ml - Vegano, Cruelty Free, senza OGM
  • Paese di origine: Francia.
  • Aroma calmante, confortante ed equilibrante. Ideale per essere usato in aromaterapia. Perfetto per creare le tue formulazioni...
  • Spesso aggiunto a prodotti per la cura della pelle. Odore: Erbaceo con note floreali. Scopri altri modi per usare quest’olio nella...
  • Non testato sugli animali e vegano
  • INCI: Lavandula Angustifolia.
Bestseller No. 5
VSADEY Olio Essenziale di Lavanda 50 ml, 100% Puro e Naturale Olio Essenziali per Diffusori, Oli Essenziali Aromatici di Lavanda Organici per Massaggi SPA Bagno Profumo Regalo Ideale per Feste
  • 🎁Il nostro olio essenziale di lavanda viene estratto dalla lavanda francese, 50 ml, distillato a vapore. Ha un floreale dolce e...
  • 🎁Oli essenziali profumati puri e naturali di alta qualità al 100% - Senza additivi, riempitivi, parabeni, senza sostanze chimiche,...
  • 🎁L'olio di lavanda aiuta a sollevare sentimenti di ansia, tensione e stress, è ideale per l'uso in aromaterapia, basta aggiungere...
  • 🎁Può essere usato come olio da massaggio per calmare e rilassare, aiuta ad alleviare le difficoltà del sonno.Non usarlo non...
  • 🎁Perfetto per l'uso in diffusori, bruciatore, umidificatore e altro. Può essere utilizzato anche per saponi, candele, oli per...
Bestseller No. 6
Radha Beauty - Olio Essenziale di Lavanda 120ml, 100% Puro olio di grado terapeutico, vapore distillato per aromaterapia, rilassamento, sonno, bucato, sollievo da stress e ansia, meditazione, massaggio, mal di testa
6.343 Recensioni
Radha Beauty - Olio Essenziale di Lavanda 120ml, 100% Puro olio di grado terapeutico, vapore distillato per aromaterapia, rilassamento, sonno, bucato, sollievo da stress e ansia, meditazione, massaggio, mal di testa
  • IL MEGLIO L'ODORE & EFFICACE olio di lavanda - 100% naturale e cruelty-free. Concedetevi una grande bottiglia 4 oz di olio di lavanda...
  • PREMIUM qualità del vetro CONTAGOCCIA - viene fornito con un contagocce per la facilità d'uso.
  • MULTIUSO fai da te - Meglio per aromaterapia, massaggi, cura della pelle, diffusori, miscele fatte in casa, le bombe da bagno,...
  • Aromaterapia - E 'l'ideale per il relax, la qualità del sonno, mal di testa, respirazione chiara, ridurre l'ansia, e la freschezza...
  • CONFEZIONATO IN USA - Le nostre bottiglie blu cobalto forniscono una protezione luce ultravioletta superiore e assicura che il nostro...
OffertaBestseller No. 7
Puressentiel Olio Essenziale Lavanda Vera - 10 ml
  • Olio essenziale per favorire il rilassamento
  • Brand: puressentiel
  • Formato 10 ml
Bestseller No. 8
Lagunamoon Olio Essenziale, Top 6 Set di Olio Essenziale Aromaterapia di Lavanda, Eucalipto, Tea Tree, Menta, Citronella y Arancione, Olio Essenziale per Diffusori, Puros al 100%
  • Prodotti inclusi: lavanda, eucalipto, citronella, menta, tea tree e arancione, ogni 10ml. Ottieni una maggiore acutezza mentale con...
  • Qualità: LAGUNAMOON offre olio essenziale per aromaterapia di altissima qualità, naturali e puri, senza riempitivi, verificati con...
  • Proprietà e benefici: questi olii essenziali aiutano a promuovere l'ottimismo e la felicità, e affinare la memoria. Trova maggiore...
  • Modi d'uso: Diffusione, vaporizzatore, inalazione, bruciatore a olio, massaggio, profumo, cura della casa e pulizia. Perfetto per la...
  • Certificato e avvisi: approvato da SGS, così come la Food and Drug Administration degli Stati Uniti. Seguiamo rigorosamente gli...
Bestseller No. 9
Olio essenziale di lavanda, Mindbreaker 100% Puro olio di grado terapeutico, olio essenziale, sonno migliore, aromaterapia, antinfiammatorio, allevia il mal di testa (120 ml)
  • ALTA QUALITÀ BIOLOGICA E NATURALE: Olio essenziale di lavanda naturale puro, delicato ed efficace. Senza tossine o additivi. Grado...
  • USI VERSATILI DELL'OLIO DI LAVANDA: l'olio di lavanda è perfetto per l'uso nei diffusori. L'olio di lavanda è uno dei pochi rimedi...
  • MIGLIORA IL TUO SONNO: l'olio essenziale di lavanda è uno degli oli essenziali più rilassanti, che può migliorare il sonno...
  • AIUTARE A RIPRISTINARE LA COMPLESSITÀ DELLA PELLE: Grazie alle sue caratteristiche antimicrobiche e antiossidanti, la lavanda...
  • GARANZIA SODDISFATTI AL 100%: prosperiamo nella costruzione di una solida base di clienti basata sulla fiducia e sulla soddisfazione....

Estrazione dell’olio di lavanda

L’olio di lavanda è prodotto con diversi tipi di lavanda e per diversi scopi. Pertanto, non uno stesso olio di lavanda è adatto a tutti gli scopi. Ci sono diversi metodi per produrre olio di lavanda. Il modo più comune di produrre olio di lavanda è la distillazione dell’acqua.

Fondamentalmente, tutte le parti della pianta di lavanda contengono l’olio aromatico, ma l’olio di altissima qualità è quello di fiori, in quanto sono i fiori che contengono la più alta percentuale di olio aromatico. La qualità dell’olio di lavanda dipende anche dal momento della raccolta dei fiori. Il momento migliore per la raccolta è poco prima della fioritura dei fiori, a mezzogiorno, perché è il momento in cui il contenuto di olio aromatico è più elevato. Inoltre, le piante raccolte non dovrebbero essere lasciate al sole, in quanto la qualità dell’olio aromatico potrebbe risentirne.

Le piante destinate alla distillazione devono essere prive di foglie. Questi possono dare all’olio un aroma amaro. Prima della produzione, gli impianti vengono controllati per escludere merci errate o impurità. Il controllo viene effettuato con metodi cromatografici, come la DC (cromatografia a strato sottile), che è un metodo di separazione fisico-chimica. In questo metodo si determina la composizione dei campioni esaminati. Quando si estrae l’olio di lavanda per scopi medicinali, devono essere rispettate severe norme, poiché in questo caso l’olio è considerato un medicinale a base di erbe. Il contenuto di olio essenziale deve essere almeno dell’1,5%. Altrimenti le piante non possono essere trasformate in prodotti medicinali.

L’olio di lavanda si ottiene dalla distillazione a vapore in modo delicato, in modo da perdere il minor numero possibile di ingredienti. In questo processo la lavanda viene riscaldata con vapore, dopodiché gli oli essenziali vengono rilasciati dalla pianta ed evaporano. Insieme al vapore, questi vengono immessi in un tubo di raffreddamento, dove l’olio si condensa nuovamente allo stato liquido e si raccoglie in un contenitore di raccolta. L’olio può quindi essere facilmente scremato dalla superficie dell’acqua.

Principi ed effetti dell’olio di lavanda

La lavanda contiene oltre 2000 diversi principi attivi, a seconda del tipo di lavanda. A volte solo una piccola parte di essi è stata oggetto di ricerche scientifiche. Circa 300-400 principi attivi nella lavanda sono rilevanti per la nostra salute. Tuttavia, essi sviluppano il loro effetto ottimale solo in combinazione tra loro. Finora, più di 200 ingredienti diversi sono stati scientificamente provati e studiati. Vari fattori, come il metodo di estrazione, la durata della distillazione, la temperatura di distillazione e la qualità dei singoli fiori determinano la quantità degli ingredienti contenuti nell’olio di lavanda. Poiché alcuni ingredienti della lavanda sono sensibili al calore, non sopravvivono al processo di distillazione. Tuttavia, i componenti essenziali dell’impianto sono resistenti al calore. Sarebbe impossibile nominare e descrivere tutti i singoli ingredienti dell’olio di lavanda che sono stati studiati finora. Ma almeno i principi attivi più importanti dell’olio dovrebbero essere nominati e descritti qui.

Tra i componenti meglio studiati dell’olio di lavanda sono l’acetato di linalile e il linalolo. Entrambi i principi attivi appartengono al gruppo dei monoterpeni, che hanno un’elevata biodisponibilità nell’uomo o hanno un effetto molto rapido nel corpo umano. Inoltre, entrambi i principi attivi sono lipofili, il che significa che amano reagire con i grassi. In termini concreti, questo significa per il corpo umano che questi principi attivi interagiscono molto bene con i componenti lipidici delle membrane cellulari e possono facilmente attraversare la barriera ematologica del cervello. Grazie a questa proprietà, gli effetti di questi principi attivi sulla salute possono essere rapidamente dispiegati sui nervi e sul cervello. Questo è il motivo per cui l’olio di lavanda è consigliato per l’inalazione. Altrimenti, il principio attivo linalil acetato è proprio responsabile del profumo caratteristico mozzafiato della pianta di lavanda ed è anche l’ingrediente più importante della lavanda.

Il livello del contenuto di acetato di linelile nella pianta dipende dall’altitudine della zona di coltivazione della lavanda. Poiché il clima, il suolo e l’altezza della pianta hanno un’influenza decisiva sugli ingredienti della lavanda, il contenuto di acetato di linelile della lavanda vera e propria è molto più alto di quello dei suoi parenti. Le proprietà più importanti del principio attivo linelicetato sono che ha un’influenza positiva sulla psiche in vari modi. Proprio questo principio attivo è responsabile del fatto che l’olio di lavanda lenisce i nervi e l’intero corpo e può quindi migliorare la qualità della vita in generale.

Il principio attivo linalolo è un liquido incolore e profumato di fiori che è anche il componente principale di vari oli essenziali e che si trova in tutta una serie di piante di spezie. Nell’olio di lavanda, il principio attivo è responsabile del suo effetto antinfiammatorio, antisettico e antimicrobico. Per questo motivo, questo olio è un ottimo rimedio sia per il sollievo dei disturbi della pelle che per il trattamento dei problemi respiratori. Altri due principi attivi dell’olio di lavanda, contenuti in ogni olio di lavanda, sono la canfora e il cineolo. Sebbene questi principi attivi non siano contenuti in quantità così elevate come il linelicetato e il linalolo, essi contribuiscono in modo significativo alle proprietà positive generali dell’olio di lavanda. Le proprietà antipiretiche e antispasmodiche dell’olio di lavanda sono dovute a questi due principi attivi. Inoltre, supportano il principio attivo linalolo nel suo effetto. Soprattutto il principio attivo Cineolo svolge un ruolo importante nell’alleviare le difficoltà respiratorie. Il cineolo ha un effetto espettorante nei polmoni e nei seni paranasali e combatte i batteri. Inoltre, il principio attivo contrasta il rilascio di neurotrasmettitori che sono responsabili del restringimento dei tubi bronchiali. La canfora ha proprietà simili in modo da avere un effetto antinfiammatorio sulle mucose quando viene inalata con olio di lavanda. Inoltre, ha proprietà analgesiche se usato esternamente con olio di lavanda.

Utilizzi dell’olio di lavanda

L’effetto dell’olio di lavanda è noto da più tempo di quanto si possa pensare a prima vista. Per esempio, nel 1922 gli archeologi trovarono nella tomba di Tutankhamen dei vasi per unguenti che dopo 3000 anni odoravano ancora di lavanda. L’olio di lavanda era già usato dagli egiziani. I Romani conoscevano anche le proprietà positive della lavanda. Prima delle battaglie spesso distribuivano mazzi di lavanda ai legionari – probabilmente per l’effetto calmante della pianta. Tuttavia, la lavanda non ha ricevuto il riconoscimento ufficiale come pianta medicinale fino al 2008, quando è stata nominata pianta medicinale dell’anno. L’olio viene utilizzato sia esternamente che internamente per il trattamento di vari disturbi fisici. Inoltre, l’olio di lavanda è quasi imbattibile come sedativo durante i massaggi. La sua applicazione è innocua, tanto da poter essere utilizzata anche per il massaggio dei neonati.

Altrimenti anche l’olio di lavanda aiuta a tenere lontani gli insetti. Di seguito vengono descritti più dettagliatamente alcuni campi di applicazione.

Olio di lavanda contro ragni, moscerini, tarme, pulci e pidocchi

L’olio di lavanda è il miglior rimedio domestico per combattere i ragni e altri parassiti in casa. Dovrebbe quindi essere sempre preferita ai prodotti chimici. I ragni sono rapidamente cacciati dalle loro case dall’intenso profumo di lavanda. È sufficiente mettere circa 10 gocce di olio di lavanda in un flacone spray in combinazione con qualche goccia di detersivo e spruzzare generosamente in tutti gli angoli dove si sospetta la presenza di ragni. Altrimenti si possono usare anche sacchetti profumati, candele profumate o semplicemente piante fresche o essiccate. Per allontanare le zanzare, si mette qualche goccia d’olio in un piatto e si posiziona la finestra in modo che le zanzare non entrino nella stanza. Fuori si possono anche tenere lontane le zanzare con olio di lavanda. Per fare questo, è sufficiente mettere qualche goccia d’olio sui polsi e sulle caviglie e stenderli facilmente con un panno. Le gocce possono anche essere messe in una crema o in una lozione. Questo dà alla crema il suo bel profumo di lavanda e previene le punture di zanzara. Le tarme amano i luoghi oscuri e sono dei veri fastidi negli armadi di molte famiglie. Se i vestiti sono appesi da parte e non vengono indossati per molto tempo, sono il luogo ideale per le falene. L’olio di lavanda è considerato il rimedio più efficace contro le tarme. Basta mettere nell’armadio piccoli panni o bustine di piante essiccate imbevute di olio di lavanda. Le tarme hanno un senso dell’olfatto distinto ed evitano tutti i luoghi dove possono sentire il profumo di lavanda. I vestiti, tuttavia, capteranno il profumo e l’odore fresco anche dopo molto tempo. Dato che alle tarme piace visitare gli armadi della cucina così come gli armadi, non è una cattiva idea mettere qualche goccia d’olio sulla carta da filtro nell’armadio della cucina per proteggere le scorte della cucina dalle tarme. È stato dimostrato che l’olio di lavanda aiuta contro le pulci, gli acari e i pidocchi, che detestano il profumo della lavanda. Si raccomanda pertanto di utilizzare l’olio occasionalmente come additivo per il bagno e quindi di tenere lontani i parassiti. Si raccomanda inoltre ai proprietari di animali domestici di fare un bagno con olio di lavanda per i loro amici a quattro zampe – almeno se si sospetta la presenza di pulci.

Olio di lavanda per neonati e bambini

L’uso di oli essenziali nei neonati e nei lattanti non è generalmente privo di rischi e può portare a gravi disturbi fisici. È quindi molto importante che vengano utilizzati solo prodotti contenenti oli essenziali destinati ai neonati e ai bambini. Il 10% di oli essenziali di qualità biologica può essere utilizzato senza problemi per i neonati. Perché non solo gli adulti beneficiano delle proprietà calmanti dell’olio di lavanda. Questo olio può fare miracoli per i bambini in caso di irrequietezza e insonnia. Per esempio, due gocce di olio diluito possono essere aggiunte all’acqua per dare al bambino o al bambino un bagno rilassante prima di andare a dormire. Anche l’olio da massaggio speciale per neonati può offrire un ulteriore relax. Il massaggio con olio di lavanda stimola anche la circolazione sanguigna e rafforza il legame tra genitori e figlio. Inoltre, impacchi tiepidi con acqua, in cui sono state precedentemente aggiunte alcune gocce di olio di lavanda, aiutano a combattere i dolori di stomaco, che possono verificarsi molto spesso, soprattutto nei primi anni di vita.

Olio di lavanda durante la gravidanza e le mestruazioni

L’uso dell’olio di lavanda durante la gravidanza non solo è innocuo, ma in alcune situazioni è addirittura consigliato. Le ostetriche conoscono questo olio da molto tempo come aiuto naturale durante la gravidanza. Viene utilizzato efficacemente come rimedio contro le smagliature, il dolore all’ombelico e il prurito. Ha anche un effetto calmante sul corpo e sulla mente. Viene anche usato come aiuto alla nascita. Altrimenti, l’olio di lavanda come additivo da bagno durante la gravidanza ha un effetto molto calmante e aiuta nei disturbi del sonno. Prima di utilizzarlo durante la gravidanza, tuttavia, è necessario assicurarsi che l’olio selezionato sia un prodotto di alta qualità. Inoltre, l’olio deve essere dosato con cura, soprattutto nei primi mesi di gravidanza. Negli ultimi mesi di gravidanza un dosaggio più generoso di olio di lavanda è innocuo. Il ginecologo e l’ostetrica possono dare informazioni utili sul dosaggio se avete qualche preoccupazione. L’olio di lavanda ha un effetto antispasmodico ed è quindi consigliato anche durante le mestruazioni e in generale per i disturbi delle donne. Allevia i crampi uterini e aiuta con i crampi mestruali.

Olio di lavanda per pelle e capelli

L’olio di lavanda viene utilizzato in cosmetica per vari scopi. Rinnova le cellule della pelle e accelera il processo di guarigione della pelle, inibisce le infiammazioni e ha un effetto disinfettante. È stato dimostrato che l’olio aiuta la pelle impura, i brufoli e le punture di insetti. Viene utilizzato anche per ferite e ferite, ustioni e scottature. Può essere applicato direttamente e non diluito sulla pelle ed è adatto a tutti i tipi di pelle. Tuttavia, non deve entrare in contatto con gli occhi e le mucose non diluite. In generale, l’olio può essere utilizzato per i seguenti problemi: segni dell’invecchiamento, eczemi di ogni tipo, peli incarniti, mani ruvide, eruzioni cutanee, herpes, vesciche della bocca, punture di insetti, prurito, dolore da cicatrici, lividi e ipersensibilità della pelle. L’olio di lavanda può anche essere usato come compressore per dislocazioni, distorsioni, ferite e altre lesioni. L’olio di lavanda è spesso usato anche per i problemi ai capelli, perché tutto ciò che fa bene alla pelle fa bene anche ai capelli. Questo vale soprattutto per le estremità fragili o spaccate. Per fare questo, è sufficiente aggiungere l’olio allo shampoo per capelli o fare il proprio trattamento per capelli con olio di lavanda.

Olio di lavanda per uso interno

Quando si usa l’olio di lavanda internamente, ci sono alcune cose da considerare. Pertanto dovrebbe sempre essere fatto sotto la supervisione di un medico o di un altro professionista. L’olio erroneamente selezionato e soprattutto il dosaggio sbagliato può avere un effetto tossico e portare a effetti caustici se usato internamente. Prima di utilizzare l’olio di lavanda internamente, è quindi essenziale ottenere consigli su quale prodotto è adatto e come deve essere dosato. Tuttavia, se si decide per un tè alla lavanda o una tintura, l’uso interno della lavanda è completamente innocuo. L’uso interno dell’olio è raccomandato per i disturbi del sonno e l’esaurimento nervoso, nonché per la depressione. L’olio di lavanda viene utilizzato anche, soprattutto come tè o come tintura, per problemi di circolazione, del fegato, dell’intestino (infiammazione dell’intestino crasso e piccolo e diarrea) e per le ulcere intestinali. Questo olio può anche essere molto utile per le infezioni delle vie urinarie. Altrimenti, rafforza il sistema immunitario e può essere usato preventivamente per rafforzare il sistema immunitario, così come per le infezioni simil-influenzali o il comune raffreddore. L’olio di lavanda abbassa la febbre e aiuta nei problemi di alta pressione sanguigna. Ha un effetto drenante ed è un ottimo disintossicante. Come gargarismo assicura una sana zona della bocca. L’olio di lavanda viene utilizzato anche nel trattamento di problemi alla cistifellea e al fegato.

Olio di lavanda per calmare e contro i problemi del sonno

Le proprietà calmanti della lavanda sono già state menzionate. L’olio calma sia i nervi che la psiche. Ha un effetto diretto sul sistema nervoso centrale e protegge i nervi dalla sazietà degli stimoli. Le emozioni eccessive vengono lenite con l’olio di lavanda. L’olio di lavanda deve queste proprietà al suo principio attivo linalil acetato. L’olio è anche usato in modo efficace per i problemi di sonno.

Olio di lavanda contro i funghi della pelle

Il fungo della pelle è molto sgradevole e soprattutto molto persistente. Anche i farmaci della farmacia spesso non aiutano in modo adeguato. Ciò è dovuto al fatto che le minuscole spore sviluppate rimangono semplicemente staccate dai mezzi di applicazione abituali, in modo che anche dopo il trattamento la zona della pelle trattata viene di nuovo attaccata dai funghi. Anche l’effetto antimicotico dell’olio di lavanda è stato scientificamente provato alcuni anni fa. In uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Coimbra, è stato dimostrato che l’interazione dei singoli principi attivi dell’olio di lavanda fa sì che l’olio abbia un effetto molto particolare contro i funghi della pelle.

I ricercatori hanno anche scoperto che il fungo della pelle, che molto spesso sviluppa una resistenza ai farmaci, è quasi impotente nei confronti dell’olio di lavanda. Nel trattamento dei funghi della pelle, l’olio essenziale di lavanda viene applicato sulla zona colpita e lavato via dopo circa 10 minuti. La procedura può essere ripetuta più volte al giorno. Oltre all’applicazione esterna, è anche consigliabile rafforzare il proprio sistema immunitario nella lotta contro i funghi della pelle. Anche l’olio di lavanda è molto efficace in questo caso e può essere usato internamente sotto forma di tintura o di tè.

Olio di lavanda in aromaterapia e per inalazione

L’effetto degli oli essenziali sul corpo e sulla mente è stato nel frattempo dimostrato in diversi studi. L’olio di lavanda è uno di quegli oli essenziali i cui principi attivi non sono stati ancora tutti studiati e spiegati. Tuttavia, molte proprietà positive dell’olio di lavanda sono già state scientificamente provate. Se volete approfittarne, potete anche semplicemente concedervi l’aromaterapia a casa vostra. Tutto ciò che serve è una lampada aromatica classica. Inoltre, al diffusore elettrico o al profumo dell’ambiente possono essere aggiunte alcune gocce di olio di lavanda. Chi preferisce lasciar passare la giornata in bagno può usare l’olio di lavanda come additivo per il bagno. L’olio di lavanda può anche essere inalato. In particolare per le difficoltà respiratorie, i raffreddori e l’influenza, l’inalazione di olio di lavanda può alleviare i sintomi e accelerare il processo di guarigione. L’olio di lavanda può essere inalato a secco o sotto forma di acqua. In caso di inalazione a secco, alcune gocce di olio di lavanda vengono spruzzate su un panno pulito e asciutto e inalate tre volte in profondità. Se preferite l’inalazione dell’acqua, mettete l’olio in una ciotola di acqua calda. Poi mettete un asciugamano sulla testa e piegatevi sulla ciotola. L’inalazione non dovrebbe durare più di 10 minuti, ma può essere ripetuta fino a tre volte al giorno. Quando si inala la lavanda, è estremamente importante assicurarsi di consultare uno specialista prima di acquistare l’olio di lavanda appropriato, in modo da non inalare un prodotto di qualità inferiore.

Altri usi dell’olio di lavanda

L’olio di lavanda è usato per il trattamento di mani e piedi gonfi e viene utilizzato con successo per il trattamento del peso degli arti e degli arti doloranti in generale. Nei casi di sciatica e malattie reumatiche, l’olio di lavanda può aiutare ad alleviare il dolore grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche e analgesiche. L’olio di lavanda è anche usato frequentemente e con grande successo per i mal di testa di tutti i tipi. A questo scopo l’olio viene strofinato nelle tempie o inalato. Aiuta con mal d’orecchi, ronzio nelle orecchie, infiammazione delle mucose e infiammazione dell’orecchio medio. Anche per crampi muscolari, lesioni muscolari, bronchite e asma, l’olio di lavanda è considerato uno dei rimedi più efficaci.

Produzione dell’olio di lavanda in casa

Se avete uno o più cespugli di lavanda in casa, potete facilmente produrre voi stessi l’olio di lavanda. Tutto ciò che serve è lavanda, un contenitore sigillabile e olio di trasporto. L’olio di lavanda può essere ottenuto da tutte le parti della pianta, in quanto l’olio essenziale è contenuto in tutte le parti della pianta. I fiori secchi possono essere utilizzati anche per ottenere olio di lavanda, ma i fiori freschi sono molto più adatti a questo scopo. Come olio vettore sono adatti tutti i tipi di olio inodore, come l’olio di mandorle, l’olio di cartamo o l’olio d’oliva. Una manciata di fiori viene messa nel contenitore pulito. I fiori possono essere grattugiati tra le mani per liberare gli oli essenziali. I fiori vengono poi infusi con l’olio di trasporto in modo tale che i fiori siano completamente ricoperti nel vaso. Il vaso dovrebbe poi essere chiuso ermeticamente e lasciato in un luogo caldo o semplicemente sul davanzale per quattro settimane. Il contenitore chiuso può essere agitato occasionalmente. Dopo un mese, il contenuto del vaso viene filtrato e pronto per l’uso. Tale olio di lavanda è eccellente per massaggi, come additivo per il bagno e per altre applicazioni esterne. Può anche essere usato come profumo per la stanza o come rimedio contro gli insetti indesiderati in casa. Per scopi medici o per uso interno, l’olio distillato professionalmente dalla farmacia dovrebbe essere usato come olio da trasporto. Va ricordato, tuttavia, che l’olio di lavanda per scopi medicinali, che viene acquistato in farmacia, contiene molti più principi attivi utili rispetto all’olio di lavanda ottenuto in casa, quindi in questo caso è meglio acquistare olio di lavanda di alta qualità.

Conservazione e durata di conservazione dell’olio di lavanda

Una corretta conservazione è estremamente importante per la conservazione dei preziosi ingredienti dell’olio di lavanda. L’olio di lavanda deve essere conservato in bottiglie di vetro, altrimenti potrebbe reagire chimicamente con metallo o plastica. Quando si sceglie il contenitore, è meglio sceglierne uno scuro, in modo da evitare un’ulteriore perdita di qualità dovuta alla luce del sole.

Dosaggio e assunzione di olio di lavanda

L’olio di lavanda è ora disponibile in una vasta gamma di prodotti diversi. È possibile acquistarlo sotto forma di capsule, dragees, compresse o gocce. Anche il tè alla lavanda è molto popolare. L’olio di lavanda è contenuto anche in vari prodotti cosmetici come shampoo, saponi, oli per il dolore, additivi per il bagno, ecc. Salvo diversa prescrizione, la dose media giornaliera di tè alla lavanda è di 1 o 2 cucchiaini di fiori di lavanda per tazza di tè. Se si assume olio di lavanda, non più di 1-4 gocce di olio al giorno, che corrisponde ad una quantità di circa 20 – 80 mg. Come additivo per il bagno, a 20 l d’acqua si possono aggiungere da 20 a 100 g di fiori di lavanda.

Effetti collaterali dell’olio di lavanda

L’olio di lavanda gode di una tale popolarità perché è molto ben tollerato. Tuttavia, in alcuni casi l’olio di lavanda può anche causare effetti collaterali. Tuttavia, ciò dipende sia dalla qualità del prodotto che dal tipo di lavanda utilizzata. Anche la condizione fisica dell’utente gioca un ruolo importante. L’uso di oli essenziali non è raccomandato per i neonati e i bambini al di sotto dei 2 anni. Ma se volete che il vostro bambino tragga beneficio dalle proprietà positive dell’olio di lavanda, dovreste usare solo prodotti che sono fatti per neonati e bambini, poiché il contenuto di oli essenziali in questi è piuttosto basso e non può causare effetti collaterali. L’olio di lavanda può causare irritazione cutanea o reazioni allergiche in persone con pelle sensibile. In questo caso, deve sempre essere testato prima dell’uso per vedere se c’è un’allergia all’olio di lavanda. Questo si fa facendo cadere alcune gocce d’olio su un batuffolo di cotone o su un cerotto e fissandole all’interno del braccio. Se dopo 24 ore non si sono verificate reazioni cutanee, l’uso di olio di lavanda è innocuo. I proprietari di animali domestici dovrebbero fare attenzione con l’aromaterapia in quanto gli animali possono essere molto sensibili agli odori rilasciati. Pertanto, dovrebbero avere la possibilità di lasciare la stanza. Particolare attenzione deve essere prestata all’uso di lavanda spigata e riccia. Queste possono portare all’avvelenamento degli animali. Anche se la lavanda per sputi e zoccoli è molto più economica della lavanda vera e propria, può causare effetti collaterali più frequenti. Essi contengono monoterpenetoni, che in dosi elevate possono causare tutta una serie di effetti collaterali, come crampi o danni al fegato. Pertanto, questo olio di lavanda dovrebbe essere usato solo da mani esperte e non dovrebbe essere usato affatto da bambini piccoli, donne incinte, madri che allattano, epilettici e persone sensibili in generale.

Acquistare olio di lavanda – a cosa prestare attenzione?

Prima di acquistare l’olio di lavanda si dovrebbe prima pensare allo scopo dell’olio. Se volete usare l’olio solo come aria ambiente, potete anche scegliere un olio di lavanda di qualità inferiore.

Tuttavia, se l’olio di lavanda viene utilizzato per l’aromaterapia che promuove la salute e per scopi medici in generale, si dovrebbe dare importanza ad una maggiore qualità dell’olio di lavanda. In generale, l’olio di lavanda viene offerto nelle seguenti forme:

oli naturali, o quelli che consistono di ingredienti naturali,
oli naturali identici,
oli prodotti chimicamente con profumo di lavanda e
oli artificiali.

Solo l’olio naturale è effettivamente adatto a scopi terapeutici. Ma acquistare un olio di lavanda di altissima qualità è molto più difficile di quanto si pensi, perché spesso vengono offerte contraffazioni, quindi si dovrebbe davvero acquistare l’olio solo da un fornitore di cui ci si possa fidare. Il processo di produzione dell’olio di lavanda naturale è molto più costoso del processo di produzione chimica. Pertanto questo olio è anche molto più costoso. Di solito si può dire se il fornitore è un fornitore affidabile fornendo il maggior numero possibile di dettagli sull’olio di lavanda. Tale fornitore fornisce il grado di purezza dell’olio (100%), il nome della specie di lavanda, la regione di origine, il metodo di estrazione, l’altitudine, l’indicazione della parte di pianta utilizzata, ecc. Più informazioni sono disponibili, più alta è la qualità dell’olio. L’olio deve contenere anche istruzioni di sicurezza, una data di scadenza e il numero di lotto.
Olio di lavanda Forme di vendita

L’olio di lavanda a scopo terapeutico viene offerto in tre forme di vendita:

come olio di lavanda,
come capsule di olio di lavanda o
come pastiglie di olio di lavanda.

L’olio di lavanda sotto forma di gocce è adatto sia per l’uso esterno che interno dell’olio di lavanda. Può anche essere usato come profumo da camera, per allontanare i parassiti o per scopi cosmetici. Le capsule di olio di lavanda per calmare sono disponibili sul mercato dal 2010 e aiutano in caso di irrequietezza e di ansia negli adulti. Le capsule sono vendute con il nome commerciale Lesea e non sono disponibili su prescrizione medica. Tuttavia, non possono essere acquistati nelle farmacie, ma sono disponibili solo in farmacia. Ci sono anche capsule di olio di lavanda che sono considerate un sostituto degli antidepressivi. Tuttavia, se questi debbano essere utilizzati come alternativa agli antidepressivi è sempre deciso dal medico responsabile. Alcune capsule di lavanda non sono destinate ad essere prese per via orale. Questi vengono aggiunti all’acqua del bagno come additivo per il bagno. Anche l’olio di lavanda in forma di pastiglie viene offerto principalmente per la sedazione. Ci sono anche compresse di olio di lavanda che, arricchite con vitamine supplementari, vengono offerte come integratori alimentari in farmacia e nelle farmacie.

Ultimo aggiornamento 2020-09-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More